Lecco, 05 dicembre 2018   |  

Eleonora “Lola” Delnevo entra a far parte dei Ragni

La paraclimber bergamasca è diventata socio onorario dei Maglioni Rossi.

lola zodiac

L’assemblea Ragni, riunita lo scorso lunedì 3 dicembre, ha dato parere favorevole alla proposta avanzata dal Consiglio direttivo del Gruppo, per l’ammissione di Eleonora Delnevo fra i Maglioni Rossi, con la qualifica di socio onorario.

Fra gli amanti della montagna sono in molti a conoscere la storia di Lola, ma vale la pena di riassumerla qui in estrema sintesi.

Eleonora, originaria di Albino, in provincia di Bergamo, si è appassionata all’alpinismo e in pochi anni è divenuta un’assidua praticante delle sue diverse specialità.

Nel 2015, durante la salita di una cascata di ghiaccio in Val Daone, è stata coinvolta in un incidente, perdendo l’uso delle gambe a causa di una frattura netta del midollo a livello L1.

Nei mesi e anni successivi, grazie anche al sostegno morale ed economico di tanti amici che hanno collaborato al progetto “Loli Back To The Top” (maggiori info su backtothetop.org), Elonora si è rimessa in gioco, trovando il modo per dedicarsi di nuovo alle proprie passioni ed inseguire i propri sogni.

Una strada difficile e molto lunga da percorrere, che però qualche mese fa, l’ha vista in vetta alla parete di El Capitan, dopo aver salito la difficile via Zodiac con la forza delle sue braccia e con la collaborazione degli amici che con lei hanno realizzato l’impresa.

Il successo ha coronato questo suo sogno, ma la cosa forse più importante è stata la strada che l’ha portata fino a lì (non priva di problemi e sconfitte) e il modo in cui Lola l’ha percorsa.

“Eleonora è un esempio di coraggio e positività che va al di là dell’arrampicata – commenta il presidente dei Ragni Matteo Della Bordella – Siamo onorati di averla fra di noi, è una persona doti davvero speciali, pensiamo possa essere per tutti una grande fonte di ispirazione e vorremmo essere al suo fianco nei progetti e nelle sfide che vorrà affrontare in futuro”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB