Lecco, 08 marzo 2018   |  

"Ecosistema innovazione Lecco”: selezionati i 26 progetti finanziati

Otre un milione di euro messo a disposizione da Regione e Camera di commercio.

camera commercio

Nuovo passo avanti per il progetto "Ecosistema innovazione Lecco”, avviato in via sperimentale dalla Camera di Commercio e da Regione Lombardia, con una dotazione di oltre un milione di euro. Sono stati infatti scelti i 26 progetti ammessi al finanziamento, in media di 45mila euro, per un totale di 1,17 milioni di euro (800mila euro regionali e 376mila euro camerali).

I NUMERI - 179 le manifestazioni d'interesse presentate nella prima fase del progetto, luglio 2017, che hanno fatto emergere il fabbisogno di innovazione delle piccole e medie imprese locali. Ben 95 sono state le realtà che il preposto Team "Ricerca&Supporto", coordinato dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano e con il forte coinvolgimento del Polo lecchese del CNR, ha supportato per tradurre le esigenze di innovazione in progetti realizzabili.

“Un risultato non scontato che sin dalle prime battute (prima fase del progetto) ha reso evidente le potenziali capacità di innovazione delle imprese del territorio, specie delle più piccole ed è anche per dare seguito a questa potenzialità/propensione che, da un lato”, sottolinea il Presidente Daniele Riva”, la Camera ha scelto di incrementare al massimo il proprio stanziamento. Dall’altro lato vi è l’impegno perché anche chi non ha ottenuto ora il contributo venga messo nelle condizioni di poter migliorare il proprio assessment innovativo e digitale”

“Grazie a questa sperimentazione” sostiene il Presidente Daniele Riva “sarà possibile rendere più concrete e mirate le azioni future ed è proprio grazie alla partecipazione congiunta al progetto di Politecnico e CNR, e al supporto dell’Azienda Speciale Lariodesk, che saranno realizzate nuove azioni tutte rivolte alle imprese perché possano colmare le rispettive carenze progettuali offrendo alle medesime anche un’opportunità di crescita”
I risultati di “Ecosistema” sono paralleli a quelli di altri progetti, anzi possono essere integrati come per esempio il progetto camerale PID - Punto Impresa Digitale - che mette a disposizione voucher a fondo perso per un valore sino a 5.000 Euro con il bando ora aperto fino al 6 aprile. Le imprese che intendono definire la propria “strategia di innovazione digitale” possono infatti assicurarsi servizi di consulenza e formazione: un intervento che risponde alla primaria necessità di aumentare la consapevolezza delle MPMI sulle opportunità offerte dal paradigma “Impresa 4.0”.

“Ancora una volta sono numeri positivi quelli che emergono dalla chiusura del Bando “Ecosistema Innovazione Lecco” – ha detto l’assessore all’Università, Ricerca e Open Innovation, Luca Del Gobbo – una misura con cui Regione Lombardia e Camera di Commercio scommettono sulla forza e l’intraprendenza delle imprese del sistema lecchese, che guardano alle sfide dell’innovazione e dello sviluppo come possibilità di crescita e di benessere per tutti. Rilevo, infine, che la rete tra soggetti istituzionali e il Polo universitario di Lecco è un modello da esportare anche in altre realtà territoriali, perché abbina competenze e capacità di intervento complementari”.
In questo momento non può non essere evidenziato il grande ruolo svolto a favore del progetto dal Consigliere regionale Mauro Piazza che così si esprime sugli esiti: “Ecosistema Innovazione Lecco - strumento attuativo della legge “Lombardia è ricerca e innovazione” che mi ha visto come relatore - è un Bando unico a livello regionale realizzato a Lecco per la particolarità del nostro territorio per sostenere l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto e con 26 progetti operativi dimostra tutta la sua efficacia e rilevanza strategica”.

“I numeri del progetto dimostrano che ci si è mossi nella giusta direzione, innovando anche il modo di sostenere l’innovazione nelle aziende. Il ruolo del Team Ricerca&Supporto, coordinato dal Politecnico di Milano, è stato improntato sul concetto di reciproco scambio: di competenze e conoscenze da parte dei ricercatori ed esperti coinvolti, da un lato, e di esperienza imprenditoriale dall’altro, con lo scopo di fa emergere le migliori strategie a supporto delle MPMI. Il quadro che ne esce è positivo e stimolante: le aziende del territorio nella maggior parte dei casi hanno potenzialità di innovazione e crescita, la nostra sfida sarà quella di identificare gli strumenti idonei per supportarle nel migliore dei modi. La fase 2 del progetto è un benchmark importante proprio in questo senso”, dichiara il Prorettore del Polo territoriale di Lecco, prof.ssa Manuela Grecchi, “Un obiettivo importante è già stato raggiunto aprendo un canale di comunicazione con alcune imprese che non avevano mai avuto contatti con l’università o un centro di ricerca (quasi un terzo delle 179 che hanno presentato la manifestazione di interesse)”.

“La sperimentazione “Ecosistema Innovazione Lecco” rappresenta un successo di Regione Lombardia e di Camera di Commercio di Lecco” come evidenzia il Presidente di Univerlecco Vico Valassi “sia per la rinnovata conferma della fruttuosa collaborazione fra Istituzioni, Politecnico e CNR, sia per la generazione di numerosi “primi” contatti fra le imprese - anche piccole - del territorio e i gruppi di ricerca del Campus. Ora diventa importante supportare l’evoluzione di un primo contatto, cosicché si trasformi in conoscenza e confronto, fino alla creazione di un rapporto di fiducia reciproca fra Imprese ed Enti di Ricerca; questo è l’obiettivo che Univerlecco riconosce come primario e prioritario e su cui impegna le proprie azioni”

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB