Lecco, 25 ottobre 2018   |  

Ecosistema Innovazione Lecco premiato alla Smau

Il progetto lecchese è da considerare tra le best practice di Regione Lombardia

IMG 3408

Al progetto da un oltre milione di euro “Ecosistema Innovazione Lecco” l’importante riconoscimento che ogni anno SMAU, la manifestazione focalizzata sull’innovazione digitale in programma negli spazi di Fiera Milano City dal 23 al 25 ottobre, dedica ai casi di maggiore successo: il “Premio Innovazione” 2018.

La premiazione oggi, giovedì 25 ottobre, nell’ambito del Live Show dedicato al tema “Open Innovation: un approccio collaborativo mette a valore le sinergie tra aziende e startup” con, al termine, la consegna del Premio alla presenza del Presidente SMAU, Pierantonio Macola.

Ecosistema Innovazione Lecco, progetto nato e sviluppato nel territorio lecchese, è da considerare tra le best practice di Regione Lombardia in tema di ricerca e innovazione. Un modello che può essere preso d'esempio per i futuri programmi per sviluppare ricerca e innovazione per la micro e piccola e media impresa” evidenzia il Vice Presidente e Assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese di Regione Lombardia, Fabrizio Sala.
“Una sperimentazione innovativa e integrata frutto della collaborazione e della co-creazione tra Istituzioni, Università, Ricerca e Imprese. Ecosistema Innovazione Lecco è questo e anche molto altro”, sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Lecco, Daniele Riva. “Il progetto, prima concreta attuazione della Legge regionale “Lombardia è ricerca e innovazione” del 2016, ha trovato nel territorio lecchese luogo fertile per sperimentare nuove modalità di connessione, di cooperazione tecnologica e di trasferimento delle conoscenze. Grazie alla presenza, da un lato, di un sistema di MPMI molto dinamiche e interessate a mettersi in rete e, dall’altro lato, di una rete di Centri di ricerca d’avanguardia, già integrata grazie al Campus cittadino (in cui convivono il Politecnico e gli Istituti del CNR).

“Ecosistema” – continua il Presidente Riva - ha consentito di sostenere percorsi di digital transformation basati su una cultura imprenditoriale aperta all’innovazione di prodotto, di processo e organizzativa. Sono così emerse tutte le potenzialità delle imprese che, grazie alle competenze dei laboratori, hanno potuto trovare soddisfazione alle loro istanze, ai loro bisogni. Il valore della sperimentazione sta nel modello di cooperazione tra realtà – imprese e ricerca – che spesso faticano a dialogare, a costruire insieme progettualità utili per evolvere, per crescere in termini di competitività. Forte di questi risultati, Lecco si candida quale luogo per nuove progettualità sempre con protagoniste le MPMI con al fianco le figure e le competenze del Politecnico e del CNR grazie ai quali, anche laddove non è emerso un progetto da realizzare, sono comunque state avviate relazioni e confronti per poter sviluppare nuovi interventi che, puntando sulla leva dell’innovazione, guardino anche alla valorizzazione delle imprese verso mercati oltreconfine”.

Il progetto ha coinvolto il territorio lecchese, il suo tessuto di MPMI, le sue eccellenze della ricerca, in una prima sperimentazione degli strumenti e dei contenuti della legge regionale 29/2106 "Lombardia è ricerca e innovazione", di cui rappresenta la prima concreta attuazione. Il progetto è stato promosso da Regione Lombardia e dalla Camera di Commercio di Lecco. Il Politecnico di Milano - Polo territoriale di Lecco ha assicurato il coordinamento scientifico, in collaborazione con il CNR e l’Associazione UniverLecco per supportare i processi d’innovazione delle imprese del territorio, specie quelle di minori dimensioni, guardando ai settori del manifatturiero, dell’artigianato e del terziario innovativo.

La sperimentazione è stata realizzata nell’ambito dell’Asse 1 "Competitività delle imprese" dell’Accordo di Programma tra Regione e sistema camerale per la competitività e lo sviluppo del sistema lombardo 2016-18 con Unioncamere Lombardia, il supporto dell’Azienda Speciale Lariodesk Informazioni e in stretta sinergia con le Associazioni di categoria locali.

Quello messo in atto da “Ecosistema Innovazione Lecco” è un modello di open innovation basato sulla collaborazione e sul partenariato tra istituzioni, mondo della ricerca, associazioni e imprese, grazie al quale è stato possibile far emergere bisogni e potenzialità di innovazione delle piccole e piccolissime imprese. Creando, nel contempo, nuovi spazi di dialogo tra queste, atenei e centri di ricerca, in realtà che non avevano mai avuto contatti con l’università (69% dei casi).

“Il progetto Ecosistema innovazione Lecco è nato come una sfida che il Sistema Lecco ha accolto e vinto - afferma Manuela Grecchi, Prorettore Delegato del Polo territoriale di Lecco - Il riconoscimento ottenuto premia un territorio fecondo in cui operano attori di eccellenza. Istituzioni, Università, Centri di ricerca, Associazioni di categoria e imprese hanno lavorato insieme a sostegno del tessuto economico produttivo locale, maturando un modello di network efficiente che ora costituisce un esempio virtuoso che può essere ripetuto in altri contesti territoriali. Le attività di affiancamento dei tutor accademici e degli esperti hanno permesso alle aziende di entrare in contatto con l’università e i centri di ricerca, individuando caso per caso le competenze necessarie allo sviluppo delle idee progettuali. E’stato un percorso di condivisione e arricchimento reciproco che ha portato a un concreto avvicinamento tra Ricerca e Impresa e da cui sono nati contatti e collaborazioni che continueranno in futuro”.

“Regione Lombardia ha creduto con convinzione a questo progetto, il riconoscimento ricevuto è un valore aggiunto che testimonia la forza di Ecosistema Innovazione Lecco. Nel sistema economico di oggi le imprese che non si innovano e che non creano nuovi processi produttivi si escludono automaticamente dalle sfide competitive del domani, con la sua struttura Ecosistema Innovazione ha dimostrato quanto sia importante fare ricerca anche nelle micro e piccole aziende.”
Mauro Piazza, Consigliere Regione Lombardia.

“Il progetto "Ecosistema Innovazione Lecco" è interessante ed innovativo, coerentemente con la tradizione del Territorio che si propone come “Sperimentatore di modelli di Innovazione” e che, ormai da anni, trova in Regione un partner di innovazione strategico. L’aver posto attenzione all’innovazione delle Imprese, agevolando la collaborazione con i gruppi di ricerca dei maggiori centri di ricerca tecnici nazionali (Politecnico di Milano e CNR), nelle diverse fasi di preparazione del progetto di innovazione, ha permesso un fruttuoso processo di co-progettazione che supportato ben 26 progetti finanziati focalizzati sulle reali esigenze delle imprese. Il progetto rappresenta un’ulteriore palestra per la collaborazione dei Poli lecchesi di Politecnico di Milano e CNR, con le Imprese del Territorio. Imprese che hanno avuto l’opportunità di consolidare i rapporti già attivi con i gruppi di ricerca storicamente presenti sul territorio, ma anche di aprirne di nuovi, con i gruppi di ricerca presenti entro il Campus, arricchendo notevolmente la rosa di competenze e dei laboratori di cui le Aziende potranno usufruire. Univerlecco e la Fondazione Cluster regionale lombardo Tecnologie per gli ambienti di vita, che nell’ambito di SMAU Milano 2018 ha candidato e vinto il Premio Innovazione con il progetto HEALPS, confermano il proprio ruolodi supporto al collegamento fra Enti di Ricerca ed Imprese.” spiega Vico Valassi, Presidente Associazione Univerlecco

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newTwitter newYouTube newFB