Lecco, 20 dicembre 2016   |  
Cultura   |  Provincia

Ecomusei e beni culturali nel sistema museale lecchese

Incorso incontri per l'adesione dei musei della città di Lecco, mentre la richiesta di ingresso di alcune realtà comasche è stata respinta dalla Regione.

villa monastero 11

Il Consiglio provinciale, nella seduta dello scorso 14 dicembre, ha approvato all’unanimità la convenzione per la promozione e la valorizzazione del Sistema Museale della provincia di Lecco.

Costituito nel 2008 con l’adesione dei quattro musei riconosciuti da Regione Lombardia (Museo delle Grigne a Esino Lario, Casa Museo Villa Monastero a Varenna, Museo Etnografico dell’Alta Brianza e Museo Archeologico del Barro a Galbiate), il Sistema Museale della provincia di Lecco comprende oggi 31 tra musei e raccolte museali di diversa tipologia.

Il Sistema Museale della provincia di Lecco, riconosciuto da Regione Lombardia, era regolato da una convenzione con cui è stato costituito, confermata nel 2013 per tre anni e ora rinnovata per altri tre anni con l’inserimento di alcune novità. Si è ritenuto di aprire le adesioni al Sistema Museale della provincia di Lecco, oltre che ai musei e raccolte, anche agli ecomusei e ai beni culturali.

In questi mesi sono anche in corso incontri con il Comune di Lecco e il suo sistema museale per valutarne un possibile ingresso nel sistema provinciale. Mentre di recente anche alcuni musei della provincia di Como, comprese alcune ville di pregio, avrebbero chiesto di aderire al sistema lecchese per usufruirne dei servizi, richiesta però respinta da Regione Lombardia.

Inoltre i requisiti di partecipazione sono diventati meno stringenti rispetto a prima. Possono infatti far parte del Sistema Museale della provincia di Lecco:

· musei, raccolte museali e collezioni riconosciuti da Regione Lombardia; soggetti pubblici o privati che abbiano il possesso di collezioni permanenti e/o la disponibilità di collezioni depositate dallo Stato o da altri soggetti, abbiano la proprietà o la disponibilità definita della sede, siano dotati di un atto istitutivo, di uno statuto e/o di un regolamento scritto

· ecomusei riconosciuti da Regione Lombardia; ecomusei dotati di atto istitutivo e di regolamento, con un patrimonio culturale e paesaggistico, materiale e immateriale, da salvaguardare e valorizzare e da strutturare per tematiche principali, riferito a uno specifico territorio identificato e circoscritto, contraddistinto da una storia e da un’identità culturale, sociale ed economica definita e omogenea

· beni culturali del territorio di riconosciuto e rilevante interesse storico artistico etnografico archeologico architettonico paesaggistico fruibile al pubblico

L’oggetto della convenzione è il coordinamento di funzioni, servizi e azioni volti alla valorizzazione dei musei, delle raccolte museali, delle collezioni, degli ecomusei e dei beni culturali presenti nel territorio della provincia di Lecco. La finalità è quella di promuovere e valorizzare il Sistema Museale della provincia di Lecco. Il Sistema Museale della provincia di Lecco si basa su una rete di relazioni tra musei di differente titolarità, dimensione e tipologia, anche in integrazione con altri istituti e luoghi della cultura, per coordinare, integrare e potenziare i servizi offerti al pubblico nel territorio di riferimento.

In questi anni il Sistema Museale della provincia di Lecco ha attuato diverse progettualità finalizzate a valorizzare il territorio e le potenzialità dei musei/raccolte, tra cui:

· la realizzazione degli itinerari turistico culturali SIMPLe Ways dai musei al territorio, verso Expo 2015 e oltre per valorizzare il ricco e vario patrimonio culturale della Provincia di Lecco, partendo dalle collezioni del Sistema Museale per conoscere l’intero territorio, da cui è nata l’APP Simple Ways, scaricabile da LECCOAPP, per far conoscere i dieci itinerari tramite i dispositivi mobili, accedendo all’applicazione multimediale

· Tra monti e acque…Il nostro territorio racconta, iniziativa rivolta alla valorizzazione dei musei e dei beni culturali presenti sull’intero territorio provinciale, giunta quest’anno alla decima edizione

“Ringrazio tutti i musei e le raccolte aderenti al Sistema Museale della provincia di Lecco per l’impegno che ci accomuna - commenta il Consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Ugo Panzeri - rivolto allo sviluppo non solo del singolo museo ma anche dell’intera comunità locale di cui il museo fa parte, grazie a un miglioramento dell’offerta culturale e turistica del territorio. Inoltre sono soddisfatto che la Provincia, nonostante le difficoltà degli ultimi anni, sia ancora ente di riferimento per il Sistema Museale della provincia di Lecco e mi auguro che il Sistema possa crescere, formando un mosaico di diverse realtà che racchiude le identità e le tradizioni del territorio e che arricchisce l’intera provincia. Auspico che nel prossimo triennio nel Sistema Museale provinciale trovino spazio e collocazione anche i musei della città di Lecco e il suo Sistema Museale, per giungere alla condivisione piena, così come è stato possibile in questo mandato provinciale per il sistema bibliotecario. Il percorso non sarà breve né facile, ma è nel desiderio e nell'impegno di tutti di giungere a questo traguardo”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB