Casatenovo, 11 luglio 2017   |  

DownAltroPuntoDiVista: a Casatenovo lo spettacolo “Believe”

Un'esibizione che vedrà gli artisti mettere in gioco le proprie caratteristiche, tra limiti e risorse, all’interno del contesto circense.

19720537 10155378441126877 756343583 o

Dopo molte prove e tanto lavoro, è finalmente pronto per andare in scena lo spettacolo “Believe”: il frutto del progetto "DownAltroPuntoDiVista", un’attività di circo sociale sviluppata dall’ L’Associazione “Tra le nuvole” di Olgiate Molgora, e dalla Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia di Calolziocorte e che ha visto lavorare giocolieri, acrobati e circensi del centro Spazio Bizzarro insieme a persone adulte con disabilità che frequentano il centro socio educativo Artimedia di Casatenovo la comunità socio sanitaria “La mia casa”, nonché gli operatori della Cooperativa La Vecchia Quercia e i suoi volontari dell'associazione Radici.

La Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia, fra le sue molteplici attività gestisce servizi per persone adulte con disabilità anche nel Comune di Casatenovo.

“Tra le Nuvole” è un’associazione di promozione sociale che gestisce il progetto Spazio Bizzarro, un centro culturale attivo, che propone corsi, stage, formazione artistica propedeutica e professionale, ed eventi di circo contemporaneo e di altre arti ad esso affini.

19821212 10155378441441877 1360076478 oUna compagnia artistica estremamente inusuale ed eterogenea, dunque, che mette in discussione gli stereotipi legati ai ruoli sociali, promuove l’incontro tra le persone al di là dei limiti imposti dalle maschere.

Lo spettacolo, in programma venerdì 14 luglio presso il parco Vivo di via Monteregio a Casatenovo, vedrà gli artisti mettere in gioco le proprie caratteristiche, tra limiti e risorse, all’interno del contesto circense. Gli attori daranno così vita a scene inusuali in cui emerge un cambiamento del punto di vista, sia dei protagonisti che del pubblico.

L’utilizzo inusuale e bizzarro delle attrezzature apre nuovi orizzonti performativi, crea, emoziona, stupisce.

L’incontro di realtà differenti può dunque contribuire a far emergere risorse umane e culturali inedite, traghettando gli artisti ed il pubblico in un viaggio di stupore, dove l’impossibile diventa possibile, il limite diventa risorsa e il potenziale individuale diventa bene comune.

Lo spettacolo è realizzato grazie al sostegno di:
Associazione Sant’Anna Social Club Casatenovo, Associazione La Colombina Casatenovo,Associazione Sportiva Torrevilla, Alpini di Casatenovo, Inter Club Calò, Compagnia teatrale Maltrainsema, Officina Meccanica Dante Villa, Colorificio Limonta Casatenovo, Fiorista Colombo Casatenovo, Ortopedia Pessina Casatenovo, AFCB (amatori fotografici Cassina de’ Bracchi).

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newTwitter newYouTube newFB