Lecco, 08 febbraio 2019   |  

Donazione di 300 del Comune di Ballabio in favore dei chirurghi di Cbm onlus

Si tratta della più grande organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità nei Paesi del Sud del mondo.

a287b16a81473ac19e45b53a8eeec61d

Nuovo intervento del Comune di Ballabio a favore di persone che rischiano la cecità nel terzo mondo. Approvato dalla giunta guidata da Alessandra Consonni un altro stanziamento di 300 euro a favore dei chirurghi di Cbm onlus, la più grande organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità nei Paesi del Sud del mondo.

"Con questa donazione - spiega Alessandra Consonni - Ballabio contribuisce a restituire la vista a 10 persone affette da cataratta avanzata, sovvenendo al costo davvero modesto di 30 euro per intervento chirurgico nei Paesi in via di sviluppo. Questo accade perchè nel terzo mondo la nostra valuta possiede un potere economico elevato: così si dimostra come sarebbe molto più utile e produttivo aiutare a casa loro quelli che hanno bisogno".

I nuovi interventi pagati dal Comune di Ballabio salveranno la vista ad altre 10 persone, oltre a quelli sinora finanziati dalla giunta Consonni, perchè la cataratta è la prima causa di cecità nei Paesi in via di sviluppo (dati Oms, 2010).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Aprile 753 a.C. – Natale di Roma: secondo la leggenda, in questo giorno Romolo fonda la città di Roma.

Social

newTwitter newYouTube newFB