Lecco, 13 dicembre 2016   |  

Don Barbante nuovo presidente della Fondazione Don Gnocchi

Succede a monsignor Angelo Bazzari, che lascia dopo 23 anni

don enzo barbante

Don Vincenzo Barbante è il nuovo presidente della Fondazione Don Carlo Gnocchi. Si sono infatti insediati nei giorni scorsi i nuovi organi statutari della Fondazione. Al momento fanno parte del nuovo Consiglio di amministrazione - oltre allo stesso don Barbante - l’ingegner Marco Campari (confermato alla carica di consigliere delegato), l’ingegner Rosario Bifulco, la dottoressa Giovanna Brebbia e il dottor Luigi Macchi. Il dottor Raffaele Valletta presiede il Collegio dei Revisori, composto anche dal dottor Emilio Cocchi e dal professor Adriano Propersi.

Don Vincenzo Barbante, 58 anni, nativo di Lecco, della parrocchia di san Nicolò, è sacerdote ambrosiano dal 1989. In seno alla Diocesi ha ricoperto importanti incarichi pastorali e amministrativi. Presidente della Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus di Cesano Boscone (Mi), è membro del Collegio dei Revisori dell’Istituto Diocesano del Sostentamento del Clero di Milano, responsabile del controllo e coordinamento degli enti socio-assistenziali operanti nella diocesi di Milano, delegato per l’edilizia di culto della diocesi ambrosiana e della regione ecclesiastica lombarda, nonché membro del comitato per l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana.

Come Presidente dell’Istituto Sacra Famiglia don Enzo l’11 Aprile 2014 ha partecipato a Lecco in sala Ticozzi alla presentazione della nuova gestione della Fondazione Rsa mons. Borsieri, la residenza per anziani di via San Nicolò a Lecco, affidata appunto all’Istituto Sacra Famiglia.

Un nuovo impegno attende ora il nostro sacerdote lecchese, per continuare l’opera di mons. Bazzari alla Fondazione don Gnocchi in memoria del fondatore, beatificato in piazza Duomo a Milano il 25 ottobre 2009.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Gennaio 1916 il conte Mario di Carpegna, guardia nobile del Papa, fonda l'Associazione scautistica cattolica italiana - Esploratori d'Italia (Asci), che successivamente, fondendosi con l'Associazione guide d'Italia, si trasformerà in Associazione guide e scouts cattolici italiani (Agesci)

Social

newTwitter newYouTube newFB