Milano, 25 settembre 2018   |  
Economia   |  Lombardia

Da Regione Lombardia 77 milioni di euro per il progetto Garanzia Giovani

Piazza (FI):“Regione in campo per avvicinare domanda e offerta nel mercato del lavoro”

Mauro Piazza 2

“Con l'approvazione in giunta del Programma di attuazione regionale, prende il via la seconda fase del programma Garanzia Giovani, per la quale Regione Lombardia può contare su uno stanziamento di 77 milioni di euro da destinare a iniziative mirate nei confronti dei NEET, giovani che non studiano e non lavorano” dichiara il Consigliere regionale Mauro Piazza.

“Nella prima fase, su più di 100.000 giovani presi in carico, circa 93.000 sono stati avviati al lavoro e di questi 50.000 hanno ottenuto un contratto“– continua l’esponente forzista – “cifre di molto maggiori rispetto a quanto era stato previsto in fase di programmazione, cioè 13mila assunzioni e 22mila tirocini”.

"Questa misura è uno strumento importante per avvicinare la domanda e l’offerta nel mercato del lavoro; in Provincia di Lecco i recenti dati congiunturali dimostrano che vi è un’aumento dell’occupazione, Garanzia giovani aiuterà sicuramente a rafforzare questi dati già positivi" spiega il Consigliere.

"Infine abbiamo deciso di finanziare con 1,7 milioni di euro una nuova misura che si rivolge ai giovani più distanti dal mercato del lavoro, i cosiddetti NEET. Con questa misura, con il coinvolgimento anche dei Comuni, dei Servizi Sociali e del Terzo Settore, vogliamo raggiungere anche i giovani che vivono in condizioni di disagio, aiutandoli ad uscire dallo stato di indigenza attraverso un supporto specialistico e personalizzato per l'inserimento lavorativo" conclude Piazza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB