Lecco, 02 giugno 2017   |  

Da Lecco alla vetta del Resegone lungo lo storico sentiero 1

di Giancarlo Airoldi

Continua il viaggio di Resegoneonline alla scoperta dei sentieri noti e meno noti (ma ugualmente belli) delle nostre montagne.

mappa salita RESEGONE

Lo storico sentiero numero 1, che dalla città sale fino in vetta al Resegone, curato nel tempo per la sua manutenzione da S.E.L. e CAI Lecco, è uno dgli itinerari più frequentati del lecchese. Dal piazzale della funivia per Erna a Malnago (raggiungibile con la linea n.5 con partenza dalla stazione ferroviaria) seguire le evidenti indicazioni fino al rifugio Stoppani passando per la caratteristica frazione di Costa.

Dopo la fonte dell'acqua del Cop si incontrano in sequenza diversi bivi sempre ben segnalati (per Erna, passo del Fo, canalone di Val Comera). Seguiamo sempre il n.1 fino al Pian Serrada e dopo averlo attraversato, superato il passo della Sibretta, inizieremo ad inerpicarci per il canalone di Val Negra da dove cominceremo a vedere la meta della nostra fatica: il rifugio Azzoni e la vetta del Resegone.

Contatti rifugio Azzoni
Gestore Stefano Valsecchi
Cell. 3333144987

Contatti rifugio Stoppani
Gestore Nicola Bontempi
Cell. 3470323045
Fisso. 0341 491517

tabella resegone

Si ringraziano Paolo Tentori per la collaborazione alla stesura dei testi e il fotografo Federico Cattaneo per la parte grafica. I percorsi sono stati tracciati per l'occasione con il Gps direttamente da Giancarlo Airoldi.

Il racconto fotografico della salita al Resegone:

croce e rifugio azzoni RESEGONE 1 088

Il Rifugio Azzoni sulla vetta del Resegone

 

Costa salendo al RESEGONE 019

Salendo verso il Resegone: la cappelletta in località Costa

 

salendo panorama RESEGONE 1 031

Lo splendido panorama su Lecco

 

ARMONIE AL RESEGONE

Armonie al Resegone

 

salendo RESEGONE vista grigne 1 034

Verso la vetta del Resegone con le Grigne sullo sfondo

 

rifugio azzoni RESEGONE invernale 12

Il Rifugio Azzoni con la neve

 

RIFUGIO STOPPANI 2

Il rifugio Stoppani

 

RESE GUP zinca e rifugio 2014 058

Ionut Zinca durante la ResegUp

 

LEGGI ANCHE: Monte San Martino: al rifugio Piazza per il sentiero 52
LEGGI ANCHE: In vetta al Monte Magnodeno lungo il sentiero 25A
LEGGI ANCHE: Salita al Corno Medale lungo il sentiero 56A
LEGGI ANCHE: Da Laorca alla scoperta del Monte Melma lungo il sentiero Spada
LEGGI ANCHE: Il Monte Cornizzolo e San Pietro al Monte
LEGGI ANCHE: Da Rancio in vetta al San Martino lungo il sentiero Silvia
LEGGI ANCHE: Due passi ai piedi del Grignone, da Baiedo a San Calimero
LEGGI ANCHE: Dai Piani dei Resinelli al Rifugio Rosalba lungo il sentiero delle Foppe
LEGGI ANCHE: Rifugio Griera: quattro passi ai piedi del Legnone

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB