Lecco, 05 marzo 2019   |  

Da Lecco a Verona per il Congresso Mondiale delle Famiglie

L'evento avrà il suo momento culminante nella manifestazione “La Marcia per la famiglia” di domenica 31 marzo.

Volantino Verona web Pagina 2

13 edizioni; oltre 700 relatori; 100.000 partecipanti al congresso; 500.000 manifestanti alle marce per la famiglia; più di 15.000 esponenti politici: oltre 100 leader religiosi…

Mamme, papà, famiglie, single, nonni e nipoti si stanno organizzando da Lecco, con auto private, treno e bus e addirittura in bicicletta, per partecipare a quello che sarà probabilmente ricordato come l’evento dell’anno: il XIII Congresso Mondiale delle Famiglie.

L’evento si svolgerà da venerdì 29 a domenica 31 marzo a Verona presso il prestigioso Palazzo della Gran Guardia (Piazza Bra) e avrà il suo momento culminante nella manifestazione “La Marcia per la famiglia” di domenica 31 marzo.

Per quest’ultimo appuntamento il Circolo di Generazione Famiglia di Lecco, in collaborazione con il Comitato Difendiamo i Nostri Figli di Sondrio ed altre associazioni del territorio, ha organizzato alcuni pullman, ormai denominati i “Bus della Famiglia”, che, partendo da Tirano, faranno sosta anche a Lecco, per poi proseguire alla volta di Verona (Di seguito locandina con informazioni tecniche e programma per chi fosse interessato alla soluzione “Bus della Famiglia”).

Ma che cosa è il Congresso Mondiale delle Famiglie? Cosa sta per accadere a Verona?

Il World Congress of Families (Wcf) è un evento pubblico internazionale che intende unire e far collaborare leader, organizzazioni e famiglie per a­ffermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come unica unione stabile e base fondamentale della società.

La famiglia è infatti l’istituzione sociale originaria che getta le fondamenta di una società moralmente responsabile. Ogni anno il Congresso ha luogo in una città del mondo diversa, per promuovere – non solo nel Paese ospitante ma in tutto il mondo – iniziative di solidarietà sociale, una cultura che valorizza la famiglia, pratiche aziendali favorevoli alla maternità e alla paternità, e politiche in generale family friendly.

Per il 2019 è stata scelta la città di Verona. Il Congresso di Verona, con la partecipazione del Presidente del Parlamento europeo, del Vicepresidente del Consiglio italiano, del Ministro per la famiglia e le disabilità, del Ministro dell’istruzione, del Governatore della Regione Veneto e del Sindaco di Verona, si preannuncia uno dei più rilevanti della storia. Dal 29 al 31 marzo confluiranno esperti, organizzazioni non governative per interrogare i rappresentanti istituzionali sulla vision e mission della famiglia. Si parlerà infatti di bellezza del matrimonio; diritti dei bambini; ecologia umana integrale; la donna nella storia; crescita e crisi demografica; salute e dignità della donna; tutela giuridica della Vita e della Famiglia; politiche aziendali per la famiglia e la natalità.

Saranno presenti e interverranno personalità della società civile come don Fortunato Di Noto, personaggio ormai di casa nel lecchese e presidente dell’associazione Meter, contro la pedopornografia o don Aldo Buonaiuto, sacerdote che da diversi anni si spende a favore dei più poveri, dei carcerati e delle donne sfruttate dal racket della prostituzione. Saranno presenti Nicola Legrottaglie, noto difensore con ben 16 presenze in nazionale e allenatore oggi o ancora personalità che in questi anni, ciascuno nel proprio ambito, hanno saputo usare la propria conoscenza per difendere i più piccoli: Francesco Agnoli, Renzo Puccetti, Alfredo Mantovano, Pino Morandini. Insomma… una tredicesima edizione che resterà nella storia!

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Maggio 1961 Papa Giovanni XXIII pubblica la lettera enciclica Mater et Magistra sulla cristianità e il progresso sociale

Social

newTwitter newYouTube newFB