Lecco, 14 maggio 2019   |  

Dà in escandescenza in Questura, gli agenti usano lo spray al peperoncino

In arresto per i reati di tentata rapina improrpia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

auto polizia questura

Nel pomeriggio di ieri, 13 maggio, agenti della Polizia di Stato – Squadra Volanti sono intervenut al supermercato Bennet del centro commerciale La Meridiana di Lecco, per una segnalazione di furto.

Sul posto, la Guardia Giurata riferiva ai Poliziotti, di aver notato una persona straniera che, con atteggiamento sospetto, stava occultando una confezione contenente 10 bottiglie di birre all’interno del proprio zaino. Lo stessa Guardia Giurata era intervenuta facendo desistere l’uomo, il quale riponeva stizzito la merce sullo scaffale, allontanandosi dal reparto alcolici.

Dopo qualche minuto la citata Guardia Giurata, posizionatasi vicino alle casse, scorgeva nuovamente la stessa persona, la quale stava ripetendo la medesima attività, cercando ancora una volta di occultare all’interno dello zaino una confezione da 10 pezzi di birra. Vistosi scoperto, l’uomo cercava di darsi alla fuga, aggredendo il Vigilantes. Nel frattempo giungevano sul posto i Poliziotti della Volante.

A seguito della perquisizione, gli Agenti rinvenivano una bottiglia di birra occultata all’interno dello zaino del soggetto fermato, bottiglia facente parte della confezione da 10 pezzi.

Negli Uffici della Questura l'uomo, con a carico numerosi precedenti di polizia, dava in escandescenza inveendo contro i Poliziotti, costringendoli a fare uso anche del dispositivo spray al capsicum (“al peperoncino”) per riportarlo alla calma.

In relazione a quanto sopra, B.E., originario del Gambia, classe 1996, è stato quindi tratto in arresto per i reati di tentata rapina improrpia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

Nella mattinata odierna ha avuto luogo il processo direttissimo presso il Tribunale di Lecco dove l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta nei confronti del reo la misura della custodia cautelare in carcere, in attesa di giudizio previsto per il 28 maggio.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Maggio 1986 la Comunità Europea adotta la bandiera europea

Social

newTwitter newYouTube newFB