Lecco, 26 marzo 2020   |  

Controlli su chi si muove: dall'inizio emergenze quasi 600 denunciati

Il totale delle persone fermate dalle forze dell'ordine in provincia di Lecco supera i 13mila.

prefettura

AGGIORNAMENTO:
CONTROLLI DEL 27 MARZO
Le persone controllate sono state 1177 con 27 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti e una per falsa autocertificazione.
Le  attività commerciali controllate sono state 554, tutte in regola.

CONTROLLI DEL 26 MARZO
Le persone controllate sono state 1157 con 8 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 539, tutte in regola.


CONTROLLI DEL 25 MARZO
Le persone controllate sono state 1086 con 26 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 571, tutte in regola.


CONTROLLI DEL 24 MARZO
Le persone controllate sono state 1429 con 44 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti e una per falsa autocertificazione.
Le  attività commerciali controllate sono state 272, tutte in regola.


CONTROLLI DEL 23 MARZO
Le persone controllate sono state 1216 con 41 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 488, con un'attività sospesa.

CONTROLLI DEL 22 MARZO
Le persone controllate sono state 930 con 57 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti e due per falsa autodichiarazione.
Le  attività commerciali controllate sono state 319, tutte in regola

CONTROLLI DEL 21 MARZO
Le persone controllate sono state 1175 con 80 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 317, tutte in regola.

CONTROLLI DEL 20 MARZO
Le persone controllate sono state 1139 con 25 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 430, con una denuncia.


CONTROLLI DEL 19 MARZO
Le persone controllate sono state 993 con 57 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti e una persona denunciata per falsa autocertificazione.
Le  attività commerciali controllate sono state 234, tutte in regola

CONTROLLI DEL 18 MARZO
Le persone controllate sono state 980 con 39 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 261, tutte in regola

CONTROLLI DEL 17 MARZO
Le persone controllate sono state 957 con 42 denunciate per inosservanza del decreto sul coronavirus che limita gli spostamenti.
Le  attività commerciali controllate sono state 193, tutte in regola

CONTROLLI DEL 16 MARZO
Le persone controllate sono state 808 con 40 denunciate per inosservanza del decreto sul coronavirus che limita gli spostamenti; 2 per falsa dichiarazione e 3 per altri reati.
Le  attività commerciali controllate sono state 230, tutte in regola

CONTROLLI DEL 15 MARZO
Le persone controllate sono state 609 con 26 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti.
Tra le 117 attività commerciali controllate, due sono state denunciate per inosservanza del decreto.

CONTROLLI DEL 14 MARZO.
Le persone controllate sono state 548. Di esse: 21 denunciate per inosservanza dl decreto che limita gli spostamenti e tre per falsa dichiarazione.
Tra le 114 attività commerciali controllate, una è stata denunciata per inosservanza del decreto.

CONTROLLI DEL 13 MARZO
Su 899 persone controllate, 21 sono state denunciate e sanzionate per il mancato rispetto del decreto legge. I negozi controllati sono stati 113, tutti in regola.

CONTROLLI DEI 12 MARZO
Primi dati diffusi dalla Prefettura di Lecco sui controlli sugli spostamenti effettuati nella giornata di ieri, alla luce delle direttive emanate dal Governo per limitare il contagio da coronavirus. Su 1117 persone controllate, 37 sono state denunciate e sanzionate per il mancato rispetto del decreto legge, cioè per essere uscite di casa senza una ragione valida (lavoro, assistenza o salute). I negozi controllati sono stati 116, tutti in regola.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Aprile 1991 fuori dal porto di Livorno un traghetto italiano, il Moby Prince, si scontra con una petroliera provocando 140 morti

Social

newTwitter newYouTube newFB