Lecco, 05 dicembre 2018   |  

Contributi per le fermate del trasporto pubblico locale: distribuiti 16250 euro

Contributi per i Comuni di Osnago, Sueglio, Garlate e per l'unione di Bellano e Vendrogno.

CroppedImage720439 villalocatelli

La Provincia di Lecco ha assegnato i contributi previsti dal bando per la riqualificazione o l’adeguamento delle fermate del trasporto pubblico locale, pubblicato lo scorso settembre.

Le richieste pervenute dagli enti entro i termini previsti sono state tutte accolte, con un cofinanziamento della Provincia pari a 16.250 euro, in relazione all’entità economica del progetto e nel limite massimo del 50% come previsto dal bando:
· Comune di Osnago: 7.000 euro, fermate di via Roma
· Unione dei Comuni di Bellano e Vendrogno: 3.500 euro, fermate in località Bonzeno e Serrarola
· Comune di Sueglio: 3.250 euro, fermata piazzetta comunale via Piave
· Comune di Garlate: 2.500 euro, fermata su strada provinciale 72

Gli enti beneficiari dovranno procedere entro 60 giorni all'inizio dei lavori, che dovranno essere conclusi entro il 31 marzo 2019; il contributo sarà concesso a presentazione della necessaria documentazione.

“La Provincia di Lecco - commenta il Presidente Claudio Usuelli - conferma il costante impegno al fianco dei Comuni in materia di trasporti e mobilità sostenibile, per assicurare una positiva risposta, anche in termini di sicurezza, per l’utenza pendolare. Anche in tema di decoro urbano è utile migliorare la fruizione e l’accessibilità di alcune fermate del trasporto pubblico locale, quale concreta azione per incentivare l’uso del mezzo pubblico e collettivo”.

“Il bando promosso dalla Provincia di Lecco - sottolinea il Consigliere provinciale delegato ai Trasporti e Mobilità Giuseppe Scaccabarozzi - ha incentivato i Comuni a investire per migliorare la fruibilità delle fermate del trasporto pubblico locale. Sarà ora possibile riqualificare alcune fermate con idonei interventi che comprendono anche la posa e la sistemazione delle pensiline. Si tratta di un aiuto che, seppur modesto, è a favore dell’utenza che quotidianamente utilizza il trasporto pubblico locale”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB