Lecco, 07 settembre 2017   |  

Confindustria lancia il corso post diploma in Meccatronica

di Stefano Scaccabarozzi

Il progetto, portato avanti da scuole e imprese del territorio, vedrà Lecco come una delle quattro sedi regionali.

conferenza its meccatronica

Una nuova iniziativa per avvicinare il mondo della scuola a quello dell'impresa, formando professionalità altamente qualificate e concretamente richieste dalle aziende del territorio.

Confindustria, attraverso la propria fondazione Its Lombardia Meccatronica, lancia anche nelle province di Lecco e di Sondrio il corso di studi post diploma che permetterà a 100 ragazzi in tutta la regione di ottenere la qualifica, riconosciuta anche a livello europeo, di tecnico superiore per automazioni e sistemi meccatronici.

DSCN0779

Raffaele Crippa e Lorenzo Riva

Fortemente convinto della bontà di questa iniziativa il presidente degli industriali lecchesi e sondriesi Lorenzo Riva: «il futuro delle aziende passa attraverso la formazione dei giovani e per questo le strade didattiche delle scuole devono convergere con le imprese, solo così potremo sconfiggere la disoccupazione giovanile e affrontare le sfide della crisi e della globalizzazione. In questi anni abbiamo capito che per essere competitivi nel mondo serve l'eccellenza. Porto un esempio concreto: nella mia azienda negli ultimi 5 mesi ho assunto due ingegneri progettisti di motori elettrici, provengono da L'Aquila e da Napoli perché non ne ho trovato uno della zona.»

Il progetto, finanziato anche da Unione Europea, Ministero e Regione, si articola su quattro sedi (con Lecco e Brescia che vanno ad aggiungersi a quelle già attivate lo scorso anno a Sesto San Giovanni e Bergamo), ciascuna con corsi biennali modellati sulle esigenze delle imprese del territorio. Si tratta di un percorso formativo da 2000 ore di cui almeno il 30% (700 ore) da trascorrere in azienda con tirocini o apprendistati di alta formazione. Almeno il 50% dei docenti sarà proveniente dal mondo del lavoro (imprese, consulenze, professioni) offrendo una didattica applicativa che parta da casi pratici. Al termine del biennio è previsto l'esame di Stato per il conseguimento della qualifica.

DSCN0778

I presidi Claudio Lafranconi (Fiocchi - al centro) e Angelo De Battista (Badoni - a destra)

Questa la strada intrapresa per ridurre il gap dagli altri paesi europei: «Francia, Svizzera, Germania sono molto più avanti di noi su questo matching tra domanda e offerta – illustra il direttore della Fondazione Its Lombardia Meccatronica Raffaele Crippa - Noi proponiamo percorsi costruiti e progettati insieme alle aziende per intercettare competenze strategiche, sempre più qualificate e complesse. I nostri sono ragazzi che entrano subito nel mondo del lavoro, qualcuno anche prima di conseguire la qualifica».

Una nuova opportunità formativa dunque che vede, per le province di Lecco e Sondrio, Confindustria essere affiancata dagli istituti IIS Fiocchi e IIS Badoni di Lecco, Itis Mattei di Sondrio e Aldo Moro di Valmadrera e dalle aziende Agomir, Arlenico, Atv, Baxter, Cosma di O. Citterio, Electra Engineering, Farina Presse, Nuovo Pignone, Omet, Siderval e Technoprobe.

Il 12 settembre alle 16 presso il Fiocchi di Lecco, scuola scelta come sede del corso con attività laboratoriale anche presso il Badoni, si terrà la presentazione del progetto. Le selezioni per accedere sono programmate il 19 settembre sempre presso il Fiocchi con iscrizione entro il 18 settembre sul sito internet www.itslombardiameccatronica.it. Verrà poi stilata una graduatoria su base regionale con i primi cento classificati suddivisi sulle quattro sedi.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Novembre 1992 l'Assemblea Federale della Cecoslovacchia vota per dividere la nazione in Repubblica Ceca e Slovacchia a partire dal 1 Gennaio 1993

Social

newTwitter newYouTube newFB