Lecco, 20 marzo 2019   |  

Confcommercio Lecco: Nicolò Gerin nuovo presidente della zona 4

Eletto in occasione della assemblea svoltasi lunedì 18 marzo: prende il posto di Silvano Brambilla

assemblea zona 4 2019 tentori gerin somaruga

Cambio al vertice della Zona 4 (Valmadrera e Oggionese) di Confcommercio Lecco. Infatti l’assemblea elettiva svoltasi lunedì 18 marzo, nella sede dell'associazione in piazza Garibaldi a Lecco, ha visto l’elezione all’unanimità di un nuovo presidente che resterà in carica per il quinquennio 2019-2024. Si tratta di Nicolò Gerin, designer e grafico freelance di Valmadrera, che raccoglie il testimone dal presidente uscente Silvano Brambilla (Calzature Brambilla di Dolzago) che ha deciso di non ricandidarsi. Il nuovo Consiglio, anch’esso eletto all’unanimità, sarà composto anche da Claudio Somaruga di Valmadrera, Luigi Tentori di Valmadrera e Roberto Tentori di Galbiate. Se per Somaruga (membro della Giunta di Confcommercio Lecco) e per Luigi Tentori (consigliere di Federmoda Lecco) si tratta di una conferma nel Direttivo della Zona 4, quella di Roberto Tentori (presidente del gruppo Grossisti Alimentari di Confcommercio Lecco) è una new entry.

"Ringrazio per la fiducia che mi è stata riservata: è una esperienza nuova per me e mi accosto con molto entusiasmo e voglia di fare – spiega il neo-presidente Gerin, che è anche componente del Consiglio del Gruppo Giovani di Confcommercio Lecco - Si tratta di un incarico indubbiamente importante: insieme al Consiglio lavorerò per sostenere e rappresentare al meglio gli associati di Confcommercio Lecco che hanno le loro attività nella Zona 4. L'associazione è una realtà fondamentale, un punto di riferimento per chi opera nel terziario".

Durante l’assemblea è stata sottolineata dai presenti l’importanza delle attività che il neo eletto Consiglio Territoriale andrà a svolgere nel prossimo quinquennio, ponendosi come principale interlocutore nei confronti delle Amministrazioni dei Comuni seguiti, partecipando ai principali incontri su tematiche fondamentali per le imprese (Pgt o altro) e mettendosi a disposizione per risolvere eventuali problematiche sottoposte dagli associati appartenenti alla Zona 4.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Luglio 1992 a Palermo, a pochi mesi dalla strage di Capaci, viene ucciso dalla mafia il procuratore della Repubblica Paolo Borsellino

Social

newTwitter newYouTube newFB