Casatenovo, 31 agosto 2019   |  

Con la Lilt visite senologiche gratuite per le cittadine di Casatenovo

Vengono organizzate nell’ambito delle iniziative “Mese Rosa”.

lilt2

Nel mese di ottobre la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), sezione di Casatenovo, nell’ambito delle iniziative “Mese Rosa”, volte a favorire la sensibilizzazione sul tema della prevenzione del tumore al seno e tumori femminili, organizza visite senologiche gratuite per le cittadine di Casatenovo.

Le visite vengono svolte da medici esperti in ambito senologico e medici che lavorano negli Ospedali del nostro territorio. E’ un’occasione importante che può consentire alle donne di Casatenovo di accedere senza costi ad un consulto ed una visita con personale medico qualificato, nonché di avere chiarimenti sui corretti percorsi di screening e prevenzione.

L’Amministrazione comunale segnala e sostiene questa iniziativa perché caratterizzata da servizi estremamente qualificati e allo stesso tempo per la forte sensibilizzazione culturale che si viene a sviluppare su temi così rilevanti.

Nell’ambito della collaborazione tra Comune di Casatenovo e LILT, ogni anno si cerca di dedicare prioritariamente le visite ad una precisa fascia di età. In questa occasione il nostro Sindaco invierà una lettera personale alle donne casatesi nate tra il 1987 ed il 1991con lo scopo di sensibilizzare il mondo femminile sull’importanza che controlli, screening e prevenzione hanno nella lotta contro i tumori e che vanno affrontati fin dalla giovane età.

Le visite sono in ogni caso aperte a tutte le donne di Casatenovo e si terranno nelle giornate del 25 e 26 ottobre pv.

E’ possibile prenotare da subito la visita, contattando il numero telefonico della LILT: 039 9206324.

All’interno di questa iniziativa, nel mese di ottobre anche il nostro Municipio si colorerà di Rosa per ricordare a tutta la comunità l’importanza della prevenzione quotidiana come vero e proprio stile di vita.

Ass. Gaetano Caldirola

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Settembre 1783 i fratelli Montgolfier presentano l'aerostato detto "ad aria calda" che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L'aerostato prende poi il nome di mongolfiera.

 

Social

newTwitter newYouTube newFB