Melegnano , 26 novembre 2020   |  

Commette due furti in tre giorni, arrestato in flagranza un marocchino di 20 anni

Nella mattinata dello scorso lunedì 23 Novembre il marocchino era stato condannato dal Tribunale di Lodi a 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa con pena sospesa e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Melegnano

Nella notte tra il 24 ed il 25 Novembre, i Carabinieri della Stazione di Melegnano, nel transitare di pattuglia in Piazza Puccini di Vizzolo Predabissi, hanno arrestato in flagranza di reato per tentato furto Y.M., marocchino di 20 anni irregolare sul territorio nazionale, pregiudicato e senza fissa dimora che, dopo avere infranto una vetrata con un cacciavite, è stato sorpreso dai militari a frugare all’interno di un’edicola.

L’uomo, che non è riuscito a consumare il furto per l’intervento tempestivo dei militari, era stato arrestato nella serata di domenica scorsa quando i Carabinieri, grazie ad una segnalazione al 112 di un passante, lo avevano sorpreso all'interno del chiosco "il bouquet di Maria" con ancora in mano il registratore di cassa ed il decoder Sky mentre era insieme ad un suo complice minorenne con cui stava fuggendo.

Nella mattinata dello scorso lunedì 23 Novembre il marocchino era stato condannato dal Tribunale di Lodi a 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa con pena sospesa e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Dopo l’ultimo furto l’arrestato è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, durante il rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e ripristinato l’obbligo di presentazione alla PG (Polizia Giudiziaria)

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Gennaio 1916 il conte Mario di Carpegna, guardia nobile del Papa, fonda l'Associazione scautistica cattolica italiana - Esploratori d'Italia (Asci), che successivamente, fondendosi con l'Associazione guide d'Italia, si trasformerà in Associazione guide e scouts cattolici italiani (Agesci)

Social

newTwitter newYouTube newFB