Lecco, 20 dicembre 2018   |  

Commercianti: anno positivo, ma giudizio insufficiente sulla Giunta Brivio

di Stefano Scaccabarozzi

Presidente Peccati: grande successo dell'Università del turismo e di Leggermente.

DSCN1916

«Quello che si chiude è stato un anno molto positivo, con tantissime iniziative di successo tra cui la prima edizione dell'Università per il turismo, il Premio Manzoni a De André e il grande successo degli appuntamenti di Leggermente Off con il cardinale Scola e Mauro Corona. Perché oltre a fornire servizi ai nostri associati cerchiamo anche di promuovere cultura». Questo è il bilancio del 2018 tracciato dal presidente di Confcommercio Lecco Antonio Peccati.

DSCN1912

Antonio Peccati e Alberto Riva

Un anno che ha visto Confcommercio anche lanciare la carta Wow che sconti e Wow che Cultura, oltre a essere di pungolo e stimolo nei rapporti con i Comuni, specialmente quello capoluogo: «Il giudizio sulla giunta Brivio è per noi insufficiente, ci aspettiamo che in questo fine mandato cambi passo e sembra che qualcosa si stia muovendo. Ci aspettiamo però delle risposte: da 26 mesi attendiamo il bando per il concorso sul lungolago e poi c'è la questione relativa alla tari e alla raccolta rifiuti. È improponibile che di sera la gente debba fare slalom tra l'immondizia nel salotto buono, alle 20 di sera devono essere già raccolti i rifiuti dei negozi. E poi le tariffe dei parcheggi troppo alte, vanno ridotte almeno per la prima ora».

Peccati chiede un cambio di marcia: «Questa città deve cambiare atteggiamenti nei confronti del turismo, lavorare con Como ci aiuterà. Siamo in un paradiso e non ce ne accorgiamo. Pensiamo non soltanto al turismo mordi e fuggi manche agli studenti del Politecnico che trovano una città con grande qualità della vita: se Lecco accoglie e diventa città universitaria ritorna a essere città giovane e vissuta. Invece, oggi dopo le 21 di sera non c'è più in giro nessuno».

DSCN1915

Luca Spreafico e Peppino Ciresa

I commercianti, inoltre, chiedono a tutte le forze attive della città di fare la propria parte: «Sono due anni – spiega Peppino Ciresa - che stiamo cercando di lanciare gli Amici di Lecco, sull'esempio di Como. A parole sono tutti disponibili, ma quando si tratta di concretizzare spariscono. Noi abbiamo dimostrato di esserci coi fatti, gli altri no. Ora c'è anche l'esempio positivo di Brescia da seguire, dove a febbraio da tre anni fanno il festival della luce, illuminando il castello».

In tema di sostegno agli associati, oggi Confcommercio ha devoluto l'intero fondo di solidarietà, pari a 18 mila euro, a 36 aziende di Paderno, Robbiate e Verderio, particolarmente colpite dalla chiusura del ponte San Michele.

A proposito di Leggermente invece sono previste grandi novità per l'edizione 2019, la decima: «Si sta pensando un restyling: – spiega il direttore Alberto Riva – un appuntamento al mese con Leggermente Off, anche non solo in città di Lecco, oltre al nucleo forte di eventi per la giornata nazionale della lettura. Con i presidenti Ciresa e Peccati la cultura è diventata uno dei nostri core business, sia come stimolo alla comunità e sia come restituzione al territorio».

Ottimi risultati anche dal fondo di garanzia: «Dati positivi – spiegano il presidente Ciresa e il vicepresidente Luca Spreafico - che ci permettono di ripartire con fiducia e convinzione nel 2019. Chiudiamo l'anno con 260 pratiche deliberate contro le 219 del 2017. Abbiamo erogato una cifra superiore ai 12milioni contro i 10 dello scorso anno, risultati che mostrano la fiducia dei commercianti per una ripresa più forte, nonostante le incertezze permangano».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Luglio 1927  ad Adenau (Germania) Alfredo Binda vince il 1º Campionato del mondo professionisti di ciclismo. I primi posti sono tutti italiani: seguono Binda Costante Girardengo, Domenico Piemontesi e Gaetano Belloni

Social

newTwitter newYouTube newFB