Roma, 12 febbraio 2018   |  

Circolo della Scherma Lecco: argento e bronzo paralimpici per Sofia Brunati

Ottimo risultato a Roma alla prova integrata paralimpica che prevedeva la partecipazione anche di atleti normodotati.

Brunati

Fine settimana intenso per il Circolo della Scherma di Lecco che è stato impegnato su 3 fronti diversi.

Si comincia sabato con il Trofeo Ferrante che si è svolto a Monguzzo (Co) a cui hanno partecipato i nostri spadisti.

Federico Barenghi si piazza 44esimo in classifica finale perdendo purtroppo il primo scontro diretto, mentre Gabriele Gilardi, dopo un girone superato con 3 vittorie e 3 sconfitte e dopo aver superato la prima diretta accede ai 32esimi arrendendosi al più esperto Carta della società Piccolo Teatro di Milano col punteggio di 3 a 15.

Nella giornata di domenica, invece, è stato il turno dei nostri giovanissimi atleti che, sempre nella spada, hanno partecipato alla gara a squadre under 14 GPG a Bolzano. Matteo Valsecchi, Jacopo Mazzeo e Leonardo Casiraghi superano la fase a gironi e si fermano alla prima diretta perdendo contro la squadra di Napoli col punteggio di 26 a 45.

Sempre domenica le nostre atlete e nazionali paralimpiche, Sofia Brunati e Matilde Spreafico, hanno partecipato a Roma alla prova integrata paralimpica che prevedeva la partecipazione anche di atleti normodotati.

In entrambe le armi - spada e sciabola - la fase a gironi è stata accorpata anche agli uomini per poi dividersi negli scontri diretti. Per quanto riguarda la spada la nostra Matilde si qualifica 10° perdendo il primo scontro diretto contro Brizzi di Palermo per 7 a 15. Sofia invece conquista la medaglia di bronzo vincendo la prima diretta contro Pappalardo per 15 a 1, gli ottavi contro Ranieri (Pi) per 15 a 5 ed arrendendosi solamente contro Brizzi.

Per quanto riguarda la sciabola le nostre ragazze fanno ancora meglio: Matilde si piazza 7° mentre Sofia conquista la medaglia d'argento arrendendosi solamente contro la più navigata Trigilia (Fiamme Oro Roma) col punteggio di 4 a 15.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Maggio 1986 la Comunità Europea adotta la bandiera europea

Social

newTwitter newYouTube newFB