Lecco, 29 ottobre 2020   |  
Politica   |  Cronaca

Centrodestra: Gattinoni sostenga Ciresa come presidente del Consiglio

Arrigoni (Lecco Ideale), Castelnuovo (FdI), Mambretti (FI), Mauri (Lega): «Il Sindaco cerca un patto per la città? Lo dimostri con fatti concreti»

COMLEC MG 6708

Consiglio comunale di Lecco (credit Comune di Lecco)

Fabrizio Arrigoni, coordinatore Lista Lecco Ideale - Peppino Ciresa Sindaco; Enrico Castelnuovo, coordinatore Fratelli d’Italia sezione di Lecco; Beppe Mambretti, coordinatore Lista Lecco Merita di Più - Forza Italia; Emanuele Mauri, segretario Lega –Salvini Premier sezione di Lecco hanno diramato un comunicato annunciando l'iniziativa che intendono prendere nella riunione del prossimo consiglio comunale. 

«Il prossimo 5 Novembre in occasione della seduta del Consiglio comunale con i nostri voti sosterremo quale Presidente dell’assise di Palazzo Bovara Peppino Ciresa: un uomo che nella sua vita ha sempre dimostrato di sapere unire, al di là delle appartenenze e degli schieramenti di parte.

Se il Sindaco, come dichiara, cerca veramente una compattezza civica attraverso un patto per la città, il primo passo che può compiere insieme a noi è sostenere questa nostra candidatura, ponendo a capo del Consiglio comunale, il luogo deputato alla sintesi politica e amministrativa, Peppino Ciresa.

Viceversa, proseguendo nel sostenere un’esponente della sua parte politica dimostrerebbe, ancora una volta, come a parole sia molto abile, ma che quando c’è da far seguire alle buone intenzioni i fatti, rimane tutto sulla carta stampata dei suoi discorsi continuando così nell’azione di non coinvolgimento di quei 12.000 voti che Ciresa rappresenta e che sono maggioranza nel suffragio popolare.

Auspichiamo che il dialogo che Gattinoni dice di cercare sia sui temi e sui passi concreti che vuole realizzare come ente comunale per sostenere le persone, le famiglie e i settori che sono in difficoltà a maggior ragione in seguito a questa nuova ondata del virus.

Noi per la costruzione della casa comune, in questo difficile momento, ci siamo e sosteniamo un uomo emblema del dialogo tra generazioni e schieramenti, attendiamo fiduciosi che questo nostro atto venga accolto con consapevolezza e responsabilità da parte di Gattinoni e della sua maggioranza consigliare».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Novembre 2010 la Lombardia conclude le operazioni di passaggio al digitale terrestre insieme al Piemonte orientale. Per l'occasione, vengono lanciati due nuovi canali disponibili esclusivamente sulla nuova piattaforma televisiva, ovvero Rai 5 e Mediaset Extra

Social

newTwitter newYouTube newFB