Lecco, 18 maggio 2017   |  

Catalogo delle donne single di Lecco: indagato l'autore

Effettuata una perquisizione a casa dell'uomo con sequestro del pc.

questura

È stato indagato per violazione della privacy, in base all'articolo 167 del Codice della privacy, Antonio Nicola Marongelli, 49 anni, lecchese, a cui sono attribuibili il "Catalogo di profili Facebook di donne single che vivono a Lecco" e uno analogo su donne che vivono a Monza: due e-book in vendita in rete per qualche giorno.

All'uomo è stato notificato un avviso di garanzia emesso dal pm di Lecco, Silvia Zannini, e nei suoi confronti è stata anche eseguita una perquisizione con sequestro di pc. La perquisizione è stata eseguita dagli agenti della Squadra Mobile di Lecco ai quali le indagini sono state delegate dal procuratore capo Antonio Chiappani.

Questo catalogo era venduto a 7 euro su internet e riportava i profili facebook di oltre 1200 donne (maggiorenni e minorenni, inconsapevoli di essere state citate) della nostra provincia che hanno indicato sul popolare social lo status sentimentale single.

La squadra mobile della Questura di Lecco ha accertato che la pubblicazione fa capo alla società Lulu Press Inc. con sede negli Stati Uniti (Carolina del Nord). Si tratta di una società fondata nel 2002 da Robert Young allo scopo di permettere agli autori di pubblicare le proprie opere direttamente senza incaricare un editore.

La Questura ha inoltre accertato che il soggetto dichiaratamente titolare del copyright del catalogo, la Orangita Books, corrisponde a un'associazione no profit di promozione sociale con lo scopo di promuovere la cultura, in particolare quella scientifica e tecnica, associazione che fa riferimento al Marongelli.

Sono oltre una decina le denunce già presentate. L'Ufficio Consigliera di Parità della Provincia di Lecco è a disposizione delle donne che temono di essere finite a lor insaputa nel catalogo.

Coloro che hanno il sospetto di essere inserite in questo catalogo possono rivolgersi a:
Ufficio Consigliera di Parità,
Corso Matteotti n. 3/b (primo piano) - 23900 Lecco
Tel. 0341/295.551
E-mail: adriana.ventura@provincia.lecco.it

Coloro che invece hanno già la certezza di essere nel "catalogo", possono mandare una e-mail a: adriana.ventura@provincia.lecco.it chiedendo di essere informate circa le iniziative in corso indicando anche il numero di cellulare per essere contattate per le vie brevi.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Agosto 1924 il cadavere di Giacomo Matteotti, rapito e ucciso da squadristi fascisti nel giugno dello stesso anno, viene ritrovato in un bosco a Riano (Roma)

Social

newTwitter newYouTube newFB