Lecco, 02 febbraio 2018   |  

“Carta Manent”, nuova tappa al Liceo Artistico Medardo Rosso”

Lo scorso autunno, 125 ragazzi del liceo avevano partecipato ad una serie di laboratori

thumbnail cartaManent 020218

Mario Carsaniga, Giovanni Villa, Lucia Paladini, Giovanni Dell'Oro, Giuseppe Cima e Daniele Viganò.

Al Liceo Artistico Medardo Rosso di Lecco si è svolta oggi un’altra tappa di “Carta Manent”, il progetto nato l’anno passato con l'obiettivo di far incontrare artigianato, scuola e territorio sul tema della carta.

La mattinata è stata aperta dai saluti di Giovanni Dell’Oro, responsabile categorie di Confartigianato Imprese Lecco, che ha sottolineato l’efficacia del progetto non solo dal punto di vista didattico, ma anche come originale modello di rete tra scuola, imprese e associazioni del territorio.

L’incontro è poi entrato nel vivo con l’intervento dell’ingegnere Giuseppe Cima - titolare della Cartiera dell’Adda, affiancato dai tecnici Lucia Paladini e Daniele Viganò - che ha spiegato in dettaglio le varie fasi di lavorazione e le problematiche derivanti dall’utilizzo esclusivo di materia prima riciclata. La cartiera si avvale di macchinari d’avanguardia, di cui diversi progettati internamente, che permettono di abbattere l’utilizzo di acqua, energia e scarti, ponendosi al top in Italia dal punto di vista dell’innovazione, rispetto per l'ambiente e sicurezza.

Ha parlato poi l’ingegnere Giovanni Villa di Sime Energia sul tema del futuro dell’approvvigionamento energetico, soffermandosi sullo stato della ricerca in materia di energie pure e rinnovabili, in particolare sugli impianti di cogenerazione per la produzione combinata di energia elettrica e calore.

Grande interesse è stata espresso da parte dei circa 200 ragazzi che hanno assistito al convegno, organizzato dalla coordinatrice del progetto Cristina Pelomori con la collaborazione degli insegnanti del Liceo Medardo Rosso guidati dal professor Mario Carzaniga, con i quali Confartigianato Lecco collabora da tempo con numerose opportunità di scambio nel settore dell’artigianato grafico.

Lo scorso autunno, 125 ragazzi del liceo avevano partecipato ad una serie di laboratori di fabbricazione a mano della carta e di legatoria nella cornice del Santuario del Lavello di Calolziocorte, sotto la guida del maestro cartaio Sandro Tiberi e del rilegatore calolziese Valentino Riva. Per l’occasione, la Cartiera dell’Adda aveva aperto le porte ai ragazzi, regalando una speciale opportunità per visitare gli impianti e donando i materiali necessari alle attività.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Febbraio 1984 viene firmato l'accordo di villa Madama, il nuovo concordato tra Italia e Santa Sede.

Social

newTwitter newYouTube newFB