Lecco, 03 febbraio 2018   |  

Carabinieri Milano e unità cinofila Lecco sequestrano stupefacenti nel parco Sempione

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 2 Febbraio, i Carabinieri della Compagnia Milano – Duomo, coadiuvati da quelli della C.I.O. del 3° Reggimento Lombardia e da quelli del Nucleo Cinofili di Casatenovo (LC), hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio all’interno del Parco Sempione.

Venerdì 2 Febbraio, nel primo pomeriggio i Carabinieri della Compagnia Milano – Duomo, coadiuvati da quelli della C.I.O. (Compagnia di Intervento Operativo) del 3° Reggimento Lombardia e da quelli del Nucleo Cinofili di Casatenovo (Lc), hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio all’ interno del Parco Sempione che ha portato alla denuncia di sei persone in stato di libertà e 1000 grammi di droga sequestrata.

Nel corso del servizio sono state identificate complessivamente 50 persone, delle quali una ventina già note alla Giustizia. In particolare, sono state deferite in stato di libertà 6 persone: un 25enne gambiano per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, poiché trovato in possesso di 11 gr. di marijuana suddivisi in 4 dosi; un 33enne gambiano per inosservanza del divieto di dimora nel comune di Milano; un 44enne senegalese per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, poiché colto nell’atto di porre in vendita borse da donna con marchi contraffatti; un 19enne, un 21enne e un 31enne gambiani per violazione della normativa sull’immigrazione, in quanto irregolarmente presenti sul territorio nazionale. Una 15enne italiana, trovata in possesso di 5 gr. tra hashish e marijuana, è stata segnalata all’Autorità amministrativa quale assuntore.

L’ispezione dell’area verde, con l’ausilio delle unità cinofile, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 3 sacchetti contenenti complessivamente 85gr. di marijuana, occultati fra i rami di un albero nei pressi di piazza del Cannone.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Febbraio 1984 viene firmato l'accordo di villa Madama, il nuovo concordato tra Italia e Santa Sede.

Social

newTwitter newYouTube newFB