Lecco, 04 maggio 2017   |  

"Caos traffico: da giorni entrare e uscire da Lecco è un'impresa"

Un lettore: livelli di traffico inaccettabili per qualcosa che vuol chiamarsi "città a misura d'uomo". La Polizia locale dov'è? forse è più remunerativo andare in giro durante la giornata a multare vetture.

CroppedImage720439-lecco-bloccata-traffico2

(foto di repertorio)

In questi giorni entrare e uscire da Lecco è un'impresa degna di "Lode". Questa sera intorno alle ore 19 il caos in entrata e in uscita da Lecco per Via L.Da Vinci era (per presenza diretta in loco) a livelli inaccettabili per qualcosa che vuol chiamarsi "città a misura d'uomo".

Il semaforo in zona tribunale direzione entrata in Lecco verso il lungolago ridotto ultimamente (a colore verde) a tempi che permettono il passaggio di circa 3/4 macchine alla volta e queste 3/4 macchine non possono nemmeno passare in quanto quasi sempre chi esce da Via Costituzione provenendo da Piazza Manzoni se ne infischia tranquillamente dei rossi o verdi del semaforo e va a bloccare l'incrocio fregandosene di gente che magari come loro sta tornando a casa dal lavoro e non è in giro per turismo.

Tutto ciò crea code di auto in tutte le direzioni: in entrata (questa sera fino alla clinica Mangioni), in uscita dal lungolago, ecc......e in tutto questo la Polizia Locale di Lecco cosa fa?????

Forse è per loro e per il Comune di Lecco più remunerativo andare in giro durante la giornata a multare vetture a caso che dirigere il traffico nelle maggiori ore di punta. Naturalmente il Comune così ci guadagna sicuramente....e i "media" si interessano al problema oppure il Palazzo e le sue divise sono sacre?

Lettera Firmata

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newTwitter newYouTube newFB