Lecco, 26 settembre 2022   |  

Calcio Lecco Luciano Foschi sostituisce Tacchinardi

Luciano Foschi, neo tecnico del Lecco chiamato a sostituire Alessio Tacchinardi cui sono costati cari i due stop con Pro Sesto (0-2) e Vicenza (0-4)

tacc

Prima di esordire sulla panchina del Lecco lo aveva detto chiaro e tondo. "ho lo stesso entusiasmo di quando ero giocatore". E Luciano Foschi, neo tecnico del Lecco chiamato a sostituire Alessio Tacchinardi cui sono costati cari i due stop con Pro Sesto (0-2) e Vicenza (0-4), ai suoi giocatori deve aver trasmesso proprio bene il suo concetto dal momento che li ha portati a vincere con un netto 3-0 contro il Mantova. Un risultato che mette di nuovo il sorriso a un ambiente desideroso di puntare in alto dopo i playoff dello scorso campionato.

"Il fattore agonistico e la voglia di lottare in campo non possono assolutamente mancare - ha affermato dopo la vittoria con i virgiliani - se siamo anche bravi a giocare bene". Giocarsela, giocarsela e ancora giocarsela , quindi. Adesso a bussare alla porta di Zambataro e compagni è l'Albino Leffe che si prepara ad accoglierli sabato 1 ottobre alle 14.30. L'undicesimo posto con sette punti in coabitazione con Pergolettese e Vicenza è di quelli che valgono la corsa playoff.

Importante era, per i blucelesti, riuscire a rialzare la testa dopo il duplice cappaò in cui, peraltro, erano usciti con sei reti al passivo e neppure una all'attivo. Ora si tratterà di vedere se la strada maestra tracciata da Foschi sarà quella vincente. (Cri.Com.)

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

 5 Dicembre 1456 un'immane terremoto sconvolge la Campania e le regioni circostanti, con epicentro nella zona del Sannio e con ripetute scosse secondarie nella zona dell'Irpinia e del Molise: 30.000 le vittime.

Social

newTwitter newYouTube newFB