Lecco, 06 gennaio 2017   |  

Calcio Lecco: il 2017 si apre contro la capolista Monza

di Francesco Todeschini

Calendario in salita per i blucelesti che stanno rinforzando la rosa. Cataldi e Dejori a un passo dalla firma.

lecco monza 7

Anno nuovo, vita nuova. Un proverbio dal quale la Calcio Lecco vuole ripartire per riprendere in mano il proprio destino e conquistare una salvezza che fino a un mese fa sembrava insperata. Certo, la situazione di classifica è sempre disastrosa e probabilmente lo rimarrà ancora per un paio di settimane, ma i numerosi cambiamenti all’interno della società bluceleste fanno ben sperare per il futuro.

Tante le novità, tanti i volti nuovi, ma soprattutto tante sono le speranze per il futuro. Andiamo con ordine, nell’ultima partita prima della sosta natalizia persa contro la Pergolettese, la squadra di Bertolini ha dimostrato carattere e spirito di iniziativa contro la seconda forza del campionato. Gli innesti di Ronchi e Locatelli hanno garantito nuove soluzioni offensive, ma ora il Lecco sta lavorando anche sugli altri reparti.

Durante gli allenamenti di questi giorni, mirati al richiamo di preparazione, sono stati provati diversi giocatori che possono ancora essere tesserati perché svincolati. Tra questi il giovanissimo attaccante Galliani, che però non verrà messo sotto contratto. Cannataro, playmaker molto interessante, non sembra ancora del tutto convinto del progetto, mentre Cataldi e Dejori sembrano pronti a firmare per essere già pronti per la sfida contro il Monza.

Il Lecco dovrà, infatti, esordire in questo 2017 proprio sul campo della capolista brianzola, che dopo il girone di andata sembra aver già ipotecato il primo posto. I biancorossi hanno allestito una rosa di gran lunga superiore a tutte le altre compagini di Serie D con il chiaro obiettivo di risalire nel mondo dei professionisti.

Del resto, la “batosta” rifilata al Lecco sul campo del “Rigamonti-Ceppi” per 5 a 0 nella prima giornata di campionato non è stata un caso. Mister Bertolini, però, che all’andata non era ancora allenatore dei blucelesti, ha precisato che domenica allo “Stadio Brianteo” «il Lecco non si presenterà come vittima sacrificale».

L’impresa è ardua, forse impossibile, ma da quando a Lecco è arrivato il curatore fallimentare Motta, si respira un’aria nuova, un’aria di ottimismo per un progetto che man mano sta prendendo forma e convince sempre di più staff, giocatori e tifosi. Per ora, solo il tempo potrà dire se i blucelesti si stanno incamminando verso la direzione giusta.

Classifica Serie D, girone B:
Monza 44
Pergolettese 39
Virtus Bergamo 37
Ciliverghe Mazzano 37
Pro Patria 35
Caravaggio 26
Seregno 26
Pontisola 25
Darfo Boario 21
Dro 21
Ciserano 21
Grumellese 21
Olginatese 18
Virtus Bolzano 15
Scanzorosciate 14
Cavenago Fanfulla 12
Levico Terme 11
Lecco 11

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Giugno 1910 è fondata a Milano la Anonima lombarda fabbrica automobili, ovvero l'Alfa Romeo.

Social

newTwitter newYouTube newFB