Lecco, 08 aprile 2018   |  

Buoni risultati per il Circolo della Scherma Lecco alla gara di Coppa Italia Regionale

Il Circolo della Scherma Lecco era presente con 9 atleti ripartiti tra le specialità di sciabola e spada.

TorriLabarberaBuenzaRossiScaccabarozzi

Si è appena conclusa presso il Centro Sportivo di Brembate di Sopra (Bg) la gara di Coppa Italia Regionale valevole per la qualificazione alle fasi finali che si terranno ad Ancona dall’11 al 13 maggio prossimi.

Il Circolo della Scherma Lecco era presente con 9 atleti ripartiti tra le specialità di sciabola e spada.

Sabato nella sciabola maschile ottimi risultati per Marco La Barbera e Fabio Scaccabarozzi che si qualificano per la fase successiva nazionale piazzandosi rispettivamente 3° e 11° in classifica finale.

Fabio disputa un buon girone con 3 vinte e 3 perse e dopo aver battuto per 15 a 7 Soave (Bs) si ferma pur disputando una buona scherma con Caminiti (Mi Giardino) con un punteggio di 12 a 15. Caminiti poi risulterà finalista arrivando secondo.

Marco dopo un girone eccellente superato con tutte vittorie è secondo e viene fermato in semifinale da Lecci (Va), il futuro vincitore della competizione, che lo batte col punteggio di 7 a 15. Terzo posto assoluto per Marco e secondo podio consecutivo in due gare dopo “l’argento” di Brescia.

Sempre nella sciabola Matteo Torri con 3 vittorie e 3 sconfitte si piazza 21° dopo i gironi ma perdendo la prima diretta contro Nicolò Scaccabarozzi (Mi Giardino) per 5 a 15 termina la sua gara 22° in classifica.

Anche il nostro Riccardo Carmina purtroppo non riesce ad esprimersi al meglio delle sue possibilità e con 2 vittorie e 4 sconfitte risulta 24° dopo i gironi, posizione che manterrà anche dopo il primo scontro diretto purtroppo perso col punteggio di 10 a 15 contro Fontana (Va).

Nella spada, sempre sabato, buona prestazione di Michele Rossi. Il giovane atleta dopo un girone superato con tutte vittorie si piazza 13° in classifica parziale; purtroppo un po’ di nervosismo influisce sulla sua gara e dopo aver saltato il primo scontro diretto perde contro Anelli (Legnano) per 8 a 15. Michele termina la competizione piazzandosi 66° in graduatoria finale qualificandosi comunque per la prova di Ancona.

Meno bene gli altri due atleti di spada. Gabriele Gilardi, dopo aver vinto due assalti al girone su sei disputati, non riesce ad accedere alle dirette, quarto degli esclusi, e sarà 159° in classifica. Male Paolo Mauri che riesce a vincere solo un assalto su cinque in un girone molto combattuto e quindi terminerà la gara 174°.

Domenica invece è toccato alla sciabole femminile con due nostre atlete in gara.

Eleonora Currò dopo un girone svolto con 4 vittorie ed una sola sconfitta vince anche la prima diretta contro Bianchi (Va) col punteggio di 15 a 1, cederà poi contro Mariani (Mi Giardino) perdendo 5 a 15 ma sarà comunque 7° in graduatoria finale superando quindi il turno e qualificandosi per Ancona.

Peccato per Alessia Carnovali che non riesce ad accedere alle fasi ad eliminazione diretta: sarà 21° in classifica finale e per lei l’avventura in Coppa Italia finisce qui.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Luglio 1866  vittoria italiana nella battaglia di Pieve di Ledro durante la Terza guerra di indipendenza italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB