Bollate (Mi), 31 agosto 2017   |  

Bollate: tenta di sfondare porte e finestre per estorcere denaro alla madre

I Carabinieri della Tenenza di Bollate hanno tratto in arresto un 41enne italiano, già noto alla Giustizia, poiché ritenuto responsabile di tentata estorsione e violenza privata.

carabinieri bollate

I militari sono intervenuti nella periferia cittadina, su richiesta di una 64enne che riferiva di essere rinchiusa nella camera da letto del proprio appartamento al piano rialzato di una villetta, per sfuggire alla furia del figlio che, richiedendo insistentemente denaro, si stava accanendo contro i vetri delle porte e delle finestre nel tentativo di entrare in casa. Giunti sul posto, gli operanti hanno bloccato il violento, in stato di alterazione, mentre dal giardino tentava di guadagnare l’accesso all’abitazione scagliando una scarpiera contro una finestra.

L’uomo, che già alcuni giorni fa era stato deferito in stato di libertà per aver danneggiato l’automobile della madre allo scopo di ottenere denaro per le ferie, è stato quindi tratto in arresto. Questa mattina è comparso innanzi al Giudice della direttissima.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB