Valmadrera, 11 gennaio 2020   |  

Basket Valmadrera arriva la prima sconfitta della stagione

Successo per S. Ambrogio Mariano per 66-62.

033 Silvia Bassani

E’ arrivata la prima sconfitta della stagione per la Starlight Valmadrera. Il derby lariano, giocato venerdì sera a Mariano Comense, quindi, viene vinto da S. Ambrogio Mariano per 66-62.

La compagine dell’Adinox Starlight Valmadrera è scesa in campo per l’incontro valido per l’ultima giornata di andata del campionato di serie C di basket femminile contro la quarta forza del girone.

Il racconto del match da parte del tecnico Alberto Colombo: "Sapevamo che era una partita difficile. Abbiamo affrontato una formazione che era decisamente alla nostra portata. Ma sicuramente non abbiamo preso questa sfida con la giusta mentalità, mancando anche un po' di quella cattiveria agonistica che ci vorrebbe quando si incontrano avversarie molto aggressive".

Un inizio buono delle valmadreresi: "Nella prima parte del match abbiamo giocato molto vicino al loro canestro trovando anche un buon vantaggio: 8-14. Qualche errore al tiro, alcune palle perse in malo modo, e le locali rientrano in partita portandosi sul 17-15. Le marianesi si caricano molto di autostima, mentre noi iniziamo a perdere colpi sul piano della sicurezza".

"La Bassani e Mandonico ci tengono in partita. Teniamo bene il campo pur evidenziando qualche lacuna con le batterie esterne. Sotto di cinque punti, non riusciamo a chiudere il gap. Loro tengono bene in difesa vincendo il match 66-62. Questa sconfitta- conclude Colombo- deve far capire alle ragazze che nessuna squadra ti regala niente, e che ogni avversaria, quando trova la prima della classe, gioca sempre con un grande piglio agonistico. Nessun dramma ed avanti con il lavoro".

S.AMBROGIO MARIANO 66 ADINOX STARLIGHT 62
Parziali: 18-15, 32-29, 49-43
S.Ambrogio Mariano: Cappelletti 7, Orsanigo E. 20, Maroni, Orlando 1, Orsanigo C., Conegian 2, Molteni, Maggioni 4, Gazzola, Ventura, Pozzi 8, Pontiggoa 24. Adinox
Starlight: Fusi 4, Orsanigo 3, Capaldo 2, Bassani 26, Scola, Andreotti, Adan 4, Pasqualin, Casartelli 8, Ciceri, Riva 3, Mandonico 12.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

8 Agosto 1956 in Belgio, nella piccola città mineraria di Marcinelle, scoppia un incendio nella miniera di carbone. Moriranno 262 lavoratori di 12 nazionalità diverse, la maggior parte (136 sono italiani)

Social

newTwitter newYouTube newFB