Lecco, 20 dicembre 2018   |  

Basket Calolzio: nel recupero successo contro la Virtus

La squadra lecchese ipoteca ufficialmente la seconda posizione nel girone B del campionato C Silver.

basket calolzio 2018

ENGINUX VS VIRTUS 66-54 (17-10) (13-16) (13-9) (23-19)

Giocato il recupero della Carpe Diem in quel di Olginate il 19 dicembre alle ore 21 contro il fanalino di coda Virtus che in una serata dal clima freddo non riesce ad ostacolare la corsa della Enginux,che ipoteca ufficialmente la seconda posizione nel girone B del campionato C Silver.

I Lecchesi schierano il quintetto forte con Zambelli Meroni Garota Floreano e Bonacina opposti a Bedini Augeri Piccoli Monti Corna.

Cronaca
Match inizialmente con poca convinzione da entrambe le squadre, che viene stimolato da Enginux che piazza un 12-4 dopo 4 minuti con timeout della Virtus. Ulteriori quattro minuti a retine quasi inviolate e coach Mazzoleni che ruota praticamente l'intero quintetto base cercando nuove amalgame riuscendo, solo nel finale di quarto, a muovere il tabellone fissando il 17-10 per i Lecchesi.

Ripresa non convincente soprattutto da parte di Carpe Diem e sul parziale di 4 pari dopo tre minuti coach Mazzoleni chiama minuto per dare indicazioni, 21-14.

Consigli messi in pratica e qualche ulteriore cambio porta i Lecchesi avanti di 10 lunghezze. Solo nel finale Virtus appare più decisa e piazza un break di sei punti fissando il punteggio 30-26 prima dell'intervallo lungo con partita aperta.

Ripartenza per Enginux con il quintetto forte e Meroni che referta un break di cinque punti con conseguente timeout da parte di coach Vincenzutto. 35-26.

Contro time out di coach Mazzoleni dopo alcuni minuti con la retina ancora difficile da centrare per i Lecchesi malgrado una serie di palle perse degli ospiti non capitalizzate da Carpe Diem, 37-29. Percentuale ancora non soddisfacente nei minuti finali ed il risultato fissa la fine del terzo quarto sul 43-35.

Ultima frazione che non tradisce i precedenti e nella prima metà del quarto il parziale referta 2 canestri per parte. Sale sugli scudi Meroni che rimedia un buon tiro dall'arco propedeutico ad un break di cinque punti con timeout di coach Vincenzutto 52-39 a quattro ancora da giocare.

Enginux rientra e prende le redini del match prima con Meroni sempre dall'arco poi con Ferrario, 2 su 3 dalla lunetta e successiva bomba, portando Enginux in zona sicurezza 64-49 a poco più di un minuto.Finale in scioltezza che fissa il referto 66-54.

ENGINUX CALOLZIO
Butti 2 Zambelli 8 Meroni 15 Pirovano 3 Cazzaniga, Ferrario 7 Fontana 4 Rusconi, Garota, Porro 4 Floreano 15 Bonacina 8
All. Mazzoleni Ass. Cocco

VIRTUS ISOLA
Bedini 11Augeri 4 Piccoli 12 Modenese 6 Monti, Marelli 10 Bertuletti 4 Corna 6 Dogadi, Fossati, Aristolao 1
All. Vincenzutto Ass. Bombassei

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Luglio 1927  ad Adenau (Germania) Alfredo Binda vince il 1º Campionato del mondo professionisti di ciclismo. I primi posti sono tutti italiani: seguono Binda Costante Girardengo, Domenico Piemontesi e Gaetano Belloni

Social

newTwitter newYouTube newFB