Lecco, 19 agosto 2017   |  

Barcellona, i valori occidentali e il lungolago bloccato

di Mario Stojanovic

I terroristi hanno dichiarato guerra nche a tutti coloro che condividono i valori occidentali di libertà e pace.

immagini.quotidiano.net

Dopo l'attacco terroristico di giovedì scorso sulle ramblas a Barcellona, nel quale sono rimaste uccise 15 persone, tra cui tre italiani (Bruno Gullotta, Luca Russo e Carmen Lopardo), acquistano sempre più valore preventivo, in nome della sicurezza delle nostre vite, le decisioni prese dalla Questura di Lecco in occasione dei fuochi d artificio per la festa del lago a fine giugno e a luglio in occasione della notte bianca.

Mi riferisco alla decisione di posizionare all'inizio e alla fine delle due zone pedonali due grossi camion, posizionati sul lungolago, per evitare attentati terroristici alle persone che passeggiavano come avvenuto sulle ramblas a Barcellona o in precedenza a Nizza.

lungolago blindato 2Lecco è stata tra le prime città ad applicare questo metodo preventivo, tentando di innalzare il livello di prevenzione anche se non siamo una grande capitale europea. Personalmente quei 4 automezzi posti in quel modo non me li aspettavo ma sicuramente hanno tranquillizzato le famiglie
e i bambini che passeggiavano per il nostro centro.

Ormai l'Isis ha dichiarato guerra all'Europa con questi attentati e noi purtroppo dobbiamo abituarci al rischio che questo possa avvenire in qualsiasi città e a qualunque ora del giorno o della notte. L'Isis infatti ha dichiarato guerra non solo ai Paesi che non condividono il loro fondamentalismo religioso, ma anche a tutti coloro che condividono i valori occidentali di libertà e pace.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Settembre 2008 Taro Aso, 68 anni, è il primo cristiano ad essere eletto primo ministro in Giappone.

Social

newTwitter newYouTube newFB