Lecco, 03 dicembre 2019   |  

Arrampicata sportiva: tre bronzi per i Ragni nel Boulder

Buon inizio di stagione nella prima prova valida per qualificarsi ai campionati italiani.

Giulia Passini 49158227931 f025488c94 o

Giulia Passini

Si è aperta la stagione agonistica giovanile 2019-20 di arrampicata sportiva con la prima delle sei gare che, due per specialità (Boulder, Corda e Speed), daranno il pass per i Campionati italiani giovanili. Ll'inizio per la squadra dei Ragni di Lecco è stato positivo, con tre podi ottenuti.

Il calendario ha proposto la gara di Boulder ed eccezionale è stata l'entrata in scena di Giulia Passini fra le U16: la dominatrice della categoria U14 si è classificata terza, certamente di buon auspicio per il resto della stagione che la vedrà anche cimentarsi nella Coppa Italia Boulder e Lead assoluto.

Anche Giulia Rosa, veterana dei podi e già in buona luce nelle Coppa Italia, ha lottato per la vittoria nella sua nuova categoria U18, centrando il bronzo a un soffio del secondo posto. Bronzo anche per Samuele Bonfanti che si è visto soffiare l'argento all'ultimo secondo.

Molto vicini al podio anche Juri Villa, anche lui entrato fra gli U16, Valentina Arnoldi, Marco Meinardi e Anna Aldè. Discrete le prove degli altri atleti che hanno anche pagato nella classifica finale, la partecipazione di forti atleti provenienti fuori Lombardia, che hanno avuto il permesso di cimentarsi nella nostra regione per qualificarsi. Assente Beatrice Colli, già qualificata essendo membro della squadra nazionale.

Prossima gara, ancora di Boulder, il 15 Dicembre a Brescia.

La squadra di arrampicata dei maglioni rossi nella scorsa stagione è riuscita a portare ben 16 atleti ai Campionati Italiani, un record lombardo. Quest'anno deve fare i conti col passaggio alle categorie superiori di diversi atleti, praticamente la maggior parte. E in età giovanile soprattutto il passaggio U14-U16 è molto traumatico.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newTwitter newYouTube newFB