Lecco, 06 luglio 2018   |  

Anche sulle montagne di Lecco gli eventi del Festival delle Alpi

L'installazione 'Il Regno dei Fane' al Rifugio Bietti Buzzi nelle Grigne, l''Assalto ai Corni' al Rifugio SEV Pianezzo, la mostra fotografica 'DolomitiArtRock' ad Abbadia Lariana; ma anche, per i piu' piccoli e gli sportivi, i campi estivi e il Trail Camp in Val Varrone.

il RIF BIETTI 021

Il rifugio Bietti

Partira' domani la due giorni di eventi legati alla montagna che, per 48 ore, sara' palcoscenico, in 11 regioni italiane, di iniziative variegate volte alla valorizzazione dell'ambiente e delle sue biodiversita', alla scoperta delle peculiarita' dei vari territori e alla loro fruizione attraverso un turismo lento e sostenibile. Dei 140 appuntamenti in calendario, ben 63 si svolgeranno in Lombardia, tra escursioni, arrampicate, passeggiate, eventi enogastronomici, spettacoli, fiere, mostre, concerti e installazioni.

FESTIVAL PONE MONTAGNA AL CENTRO - "Come assessore alla Montagna - ha dichiarato Massimo Sertori - ho in mente di portare avanti un disegno strategico per il futuro delle Terre Alte che costituiscono una ricchezza che va preservata e valorizzata. E' proprio in questo spirito che si inserisce il Festival delle Alpi, una manifestazione che riunisce esperti, ma anche comuni cittadini e soprattutto ragazzi. Eventi come questi rappresentano un'ottima vetrina a livello nazionale per tutte quelle iniziative legate al mondo della montagna, che significa soprattutto confronto e condivisione responsabile con il territorio". A

LECCO UN CALENDARIO RICCO - Il territorio di Lecco sara' protagonista con 5 iniziative che si dipaneranno tra borghi antichi, sentieri alpini, rifugi ad alta quota: come l'installazione 'Il Regno dei Fane' al Rifugio Bietti Buzzi nelle Grigne, l''Assalto ai Corni' al Rifugio SEV Pianezzo, la mostra fotografica 'DolomitiArtRock' ad Abbadia Lariana; ma anche, per i piu' piccoli e gli sportivi, i campi estivi e il Trail Camp in Val Varrone.

RIPOSIZIONAMENTO E RILANCIO TURISMO ESTIVO - L'obiettivo di Regione Lombardia e' il riposizionamento dei territori montuosi, non solo da un punto di vista paesaggistico e ambientale, ma anche socio-economico e turistico. "Con le deleghe che mi sono state attribuite, abbiamo l'opportunita' di portare avanti delle politiche specifiche e piu' adatte alle esigenze montane, che sono diverse da quelle dei territori di pianura ma meritano allo stesso modo risposte tempestive. Per questo motivo dobbiamo pensare ad un modello di sviluppo che valorizzi e tuteli questi territori, esaltandone le caratteristiche peculiari e rendendoli piu' attrattivi anche dal punto di vista turistico".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Luglio 1992 a Palermo, a pochi mesi dalla strage di Capaci, viene ucciso dalla mafia il procuratore della Repubblica Paolo Borsellino

Social

newTwitter newYouTube newFB