Lecco, 11 maggio 2018   |  

Anche a Lecco la giornata mondiale del commercio equo e solidale

La Cooperativa “Mondo Equo” vi aspetta nelle botteghe di Lecco, Calolziocorte e Mandello

commercio equo e solidale giornata e1518629972697

In occasione di questa giornata così importante, le botteghe di tutta Italia organizzano eventi, degustazioni e tante altre iniziative.

Nel nostro territorio, la Cooperativa “Mondo Equo” vi aspetta nelle botteghe di Lecco, Calolziocorte e Mandello per presentare il progetto “Crittogrammi Solidali”, un progetto pilota - cofinanziato da Regione Lombardia - proposto da Equomercato e realizzato con la partecipazione di altre otto cooperative di commercio equosolidale.

Nell’ambito del progetto, sono stati realizzati alcuni QR-code collegati a brevi filmati relativi ad alcuni produttori e prodotti particolarmente significativi: con gli smartphone più evoluti sarà possibile visionarli direttamente in bottega. Lecco sosterrà il progetto delle borse in pelle con conciatura ecologica vegetale della cooperativa indiana MKS; a Calolziocorte verrà presentato il progetto della Cooperativa Calimero, che è entrata nella casa circondariale di Bergamo e produce

“Dolci Liberi Sogni”, delizie di pasticceria artigianale; a Mandello verrà illustrato il progetto della cooperativa Aqua Escondida, che produce saponi e cosmetici biologici dal Messico. Per l’occasione, la bottega di Casatenovo parteciperà con le delizie per la colazione e l'aperitivo di Altromercato.

Ma cos’è il Commercio Equo e Solidale? Si tratta di un’alternativa al commercio convenzionale con più di 50 anni di storia. “Commercio, non aiuto” è il motto che ha trasformato l’aiuto caritatevole nella promozione di imprese partecipative e democratiche nei Paesi produttori.

Le organizzazioni di Commercio Equo e Solidale promuovono relazioni economiche fondate sulla parità e la collaborazione sia con le comunità del Sud, soprattutto in Asia, Africa, America Latina, sia del territorio locale del Nord del Mondo; l’importazione dei prodotti è diretta, le filiere sono rispettose dell’ambiente.

Il prezzo trasparente è la radiografia di un prodotto: ne svela la filiera, aiuta a conoscere i volti, i luoghi, i nomi di chi l’ha coltivato, trasportato, trasformato; consente un livello di vita dignitoso alle famiglie di contadini e artigiani di molte parti del mondo e svela con chiarezza dove finisce il denaro che stiamo spendendo.

Un prodotto non è solo una merce. In particolare quando si tratta di artigianato, gli oggetti racchiudono e trasmettono tradizioni culturali, abilità, linguaggi quotidiani. Ogni volta è in gioco un delicato equilibrio di gusti tra chi produce, spesso in territori marginali, e chi compra e consuma, ed è sempre in cerca di novità.

Ciascuno di noi, attraverso il Commercio Equo e Solidale, può cambiare il mondo! Possiamo essere protagonisti di questo cambiamento attuando scelte consapevoli. Nel mondo attuale gli eroi sono quelli che non si arrendono all'indifferenza, che pensano al futuro. Per farlo, potremmo chiederci da dove viene ciò che acquistiamo: il cibo che mangiamo, i vestiti che indossiamo, i regali che facciamo, l'energia che utilizziamo... e scegliere quei prodotti che contengono gli ingredienti fondamentali per un futuro migliore: rispetto dei diritti economici, sociali, ambientali.
In due parole uno sviluppo sostenibile.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB