Lecco, 05 aprile 2017   |  

Allerta Morbillo in cinque Regioni d'Italia

Ad essere colpiti dalla malattia non sono i bambini, ma gli adulti e questo è un fenomeno inconsueto. 

il morbillo sintomi manifestazione e cure 31009118992043x1363360x240

Nei primi tre mesi dell'anno, da Gennaio a Marzo, sono stati segnalati nel nostro Paese ben 1010 casi di morbillo. I dati forniti da Epicentro – Istituto Superiore di Sanità (Portale di epidemiologia) mostrano che quasi tutte le Regioni hanno registrato casi, e l'86 per cento proviene da cinque regioni: Piemonte, Lombardia, Lazio, Toscana e Abruzzo.


La casistica mostra che il contagio è avvenuto in persone di età maggiore o uguale a 15 anni rappresentata da una quota del 57 per cento nella fascia dai 15 ai 39 anni e del 17 per cento negli adulti dai 39 anni in su, mentre il 26 per cento dei casi è stato segnalato in bambini che si trovano nella fascia dai 0 ai 14 anni e di questi ultimi 50 avevano meno di un anno di età.


L'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, in questi giorni ha deciso di avviare una verifica per comprendere se tale numero di contagi è dovuto ad una negligenza dei pediatri che non consigliano le vaccinazioni, come previsto dal protocollo regionale, oppure ad una scelta operata dai genitori.


Il morbillo è una delle malattie esantematiche infettive, che si manifesta con eruzioni cutanee e febbre e che, come tutte le patologie infettive, può essere posta sotto controllo se le vaccinazioni riguardano almeno il 95 per cento della popolazione interessata. I picchi endemici sono ciclici e variano a seconda della percentuale di “suscettibili” ovvero di persone vaccinate e che non hanno contratto la malattia; quindi più aumenta il numero delle persone vaccinate maggiore è la possibilità di evitare la diffusione del contagio.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Aprile 1915 a Londra, Sidney Sonnino, per conto del Regno d'Italia, firma un patto con Gran Bretagna e Francia, impegnandosi ad entrare in guerra contro la Germania e l'Austria

Social

newTwitter newYouTube newFB