Lecco, 28 luglio 2017   |  

Allargamento del Ponte Manzoni: lunedì 31 luglio un nuovo incontro

Fragomeli: il reperimento delle risorse necessarie, per fare un esempio, è ancora in via di definizione.

ponte manzoni

«Continua il mio impegno per trovare al più presto una soluzione alla questione dell’allargamento del Ponte Manzoni: lunedì, insieme al Presidente della Provincia di Lecco, Falvio Polano, al Vicesindaco del Comune di Lecco, Francesca Bonacina, e ai rappresentanti degli altri Enti territoriali interessati, incontrerò i vertici e i tecnici di Anas - Coordinamento Territoriale Nord-Ovest in un tavolo ristretto nel corso del quale faremo il punto della situazione».

A parlare è Gian Mario Fragomeli, parlamentare lecchese del Partito Democratico, già da tempo impegnato su diversi fronti riguardanti la situazione viabilistica della nostra provincia.

Spiega Fragomeli: «L’incontro tra Amministratori locali e tecnici Anas - che presenteranno delle proposte progettuali concrete - servirà per iniziare a determinare, nella pratica, tanto gli aspetti più tecnici della questione quanto quelli più squisitamente politico-normativi».

«Non nascondo - continua il deputato dem - come la vicenda abbia degli aspetti che devono ancora essere attentamente approfonditi; il reperimento delle risorse necessarie, per fare un esempio, è ancora in via di definizione. Confido, tuttavia, che questa tavola rotonda ci permetterà di avere finalmente una visione a 360° della questione e che sarà un “punto di ripartenza” utile a risolvere un problema fondamentale per questa parte del nostro territorio, non solo per una questione di maggiore fruibilità da parte dei turisti diretti verso l’Alto Lago o le nostre splendide montagne, ma anche e soprattutto per dire basta ai disagi subiti dalla popolazione locale ogni qual volta vi sia un restringimento delle corsie o anche solo una coda sul Ponte Manzoni».

L’incontro, riservato ai soli addetti ai lavori, avrà luogo nella tarda mattinata di lunedì 31 luglio, presso la Sala del Consiglio Provinciale di Villa Locatelli a Lecco.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Agosto 1968 duecentomila soldati del Patto di Varsavia e 5.000 carri armati, invadono la Cecoslovacchia per porre fine alla Primavera di Praga

Social

newTwitter newYouTube newFB