Milano, 19 novembre 2018   |  
Cultura   |  Milano

All’Abbazia di Chiaravalle un fiore per Antonia Pozzi

Il musicista Francesco Mazza, direttore di Argomm Teatro, accompagnerà la lettura dei versi di Antonia e la visita alla mostra, con alcuni brani alla chitarra

CroppedImage720439-antonia-pozzi-570x300

A 80 anni dalla prematura scomparsa della poetessa Antonia Pozzi, l’Abbazia di Chiaravalle, in collaborazione con il concorso “Voci di un eterno dire”, la ricorda, ospitando una mostra fotografica e poetica dal titolo “Le immagini della mia poesia”, a cura di Elda Biffi.

Durante l’incontro che si svolgerà il 2 dicembre alle ore 16,00, presso la sala dell’Oratorio dell’Abbazia di Chiaravalle, il musicista Francesco Mazza, direttore di Argomm Teatro, accompagnerà la lettura dei versi di Antonia e la visita alla mostra, con alcuni brani alla chitarra, tratti dal suo più recente repertorio artistico.

A conclusione del pomeriggio, una delegazione del Comune di Pasturo riceverà un fiore, proveniente dal giardino dell’Abbazia, da porre come omaggio, il giorno successivo (ricorrenza della morte di Antonia) sulla tomba della poetessa che si trova proprio lì, tra le montagne che lei ha tanto amato.

L’ingresso e la visita alla mostra sono gratuiti.
02-12-18 Abbazia di Chairavalle, Via S. Arialdo n.102, Milano, Sala dell’Oratorio
info@vocidiuneternodire.it

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Luglio 1099 i soldati cristiani alla Prima Crociata prendono la chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme, dopo un difficile assedio

Social

newTwitter newYouTube newFB