11 novembre 2019   |  
Cultura   |  Lecco

Alla scoperta della Lecco Sotterranea insieme al Fai

Una doppia occasione per visitare i resti del Castello di Lecco.

Schermata 2019 11 11 alle 15.05.05

La sezione giovani “FAI Delegazione di Lecco” organizza una doppia occasione per andare alla scoperta della Lecco Sotterranea e dei resti del Castello. Appuntamento sabato 23 novembre e sabato 14 dicembre alle ore 10 con ritrovo alla Biblioteca Pozzoli di Lecco. Anche in caso di maltempo.

Per le prenotazioni è possibile inviare una mail con il numero dei partecipanti all’indirizzo lecco@faigiovani.fondoambiente.it, o contattare sul profilo Facebook “FAI Delegazione di Lecco” o Instagram “FAI Giovani Lecco”. Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. Evento a contributo libero. Possibilità di rinnovo o iscrizione al Fai Giovani (15-35 anni) alla quota promozionale di 15 euro.

Del castello il centro città conserva ancora le forme: via Bovara, via Mascari e le via adiacente; piazza XX Settembre che era separata dal lago da mura difensive. Nel 1336 Azzone Visconti, signore di Milano, fa costruire le mura che cingono il borgo di Lecco e inglobano il Castello.

Dal 1446 al XVI secolo gli Sforza effettuano interventi di sistemazione e potenziamento del castello, creando un porto fortificato sul lago e il torrione di porta Vianova, alla sommità dell'attuale via Bovara. Nel 1551 l'avvio dell'ultimo grande intervento di restauro e completamento delle fortificazioni, adeguate alle nuove tecniche di guerra.

Nel 1782 l'imperatore Giuseppe II decreta l'abolizione della piazzaforte e il castello viene smembrato dai privati che ne acquistano parti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newTwitter newYouTube newFB