Lecco, 12 dicembre 2017   |  

Alla Chiesa del Caleotto il concerto del coro del Ferrhotel

di Mario Stojanovic

Il 22 dicembre alle ore 21 si esibiranno con 12 canti nel concerto "La voce non ha colore. Canti corali multietnici e multi religiosi".

WhatsApp Image 2017 12 12 at 09.03.10

Sarà un concerto di Natale davvero particolare quello organizzato nella chiesa del Caleotto per la serata di venerdì 22 dicembre. La nascita di Gesù Bambino sarà infatti annunciata dal canto di gloria a Dio de "Arca voice", il coro dei richiedenti asilo del centro di accoglienza straordinaria Ferrhotel di Lecco, diretti dal collaboratore Luigi Sabatti. Alle ore 21 si terrà infatti il concerto "La voce non ha colore. Canti corali multietnici e multi religiosi".

"Nel nostro centro - commenta Clelia Paratore, direttrice della struttura gestita da Fondazione Progetto Arca - abbiamo 140 ospiti richiedenti asilo. L'idea di questo coro è nata da un laboratorio musicale che abbiamo organizzato e che in occasione delle prossime feste è poi diventato a tema natalizio. I ragazzi che faranno parte del coro sono di religioni diverse, ma hanno voluto aderire con immensa gioia".

"L'ispirazione - continua la direttrice - è nata ascoltando la musica e il testo del brano storico di Jonh Lennon Imagine e in particolare dalle parole:
Immagina che non ci sia alcuna nazione.
Non è difficile da fare
Niente per cui uccidere o morire
E anche nessuna religione
Immagina tutte le persone vivere la vita in pace
Diresti che sono un sognatore
Ma non sono il solo
Spero che un giorno ti unisca a noi
E il mondo sarà come uno solo

Questo è l augurio che facciamo ai nostri ragazzi".

Il parroco del Caleotto don Giuseppe Buzzi commenta: "Sono orgoglioso di questa iniziativa che vuole unire le persone. Con le loro voci unisone vogliono esprimere la gioia festeggiando il Natale pur essendo lontani dai loro paesi e dalle loro famiglie d'origine, anche se appartengono a diverse religioni. Testimoniano inoltre la semplicità, il desiderio di creare momenti di pace e fratellanza universale".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Settembre 2008 Taro Aso, 68 anni, è il primo cristiano ad essere eletto primo ministro in Giappone.

Social

newTwitter newYouTube newFB