Lecco, 30 settembre 2018   |  

Al via la nuova stagione dei leoni del Rugby Lecco

Gheza: "Formare uomini e atleti eticamente ispirati è la nostra strada per l'eccellenza sportiva".

IMG 0425

Erano in quasi 200 nella sala della Confindustria a ribadire che il rugby è valori, rispetto, sostegno, filosofia di vita come spiegato dal presidente del Rugby Lecco Stefano Gheza: "Formare uomini e atleti eticamente ispirati è la nostra strada per l'eccellenza sportiva".

Puntare in alto con le nostre forze, uniti, appassionati e orgogliosi dell'identità di “società virtuosa” riconosciuta dalla FIR, che ha una rappresentativa in tutte le categorie, dall’under 6 alla Serie B passando per Touch e Old che sono le proposea per ampliare il movimento.

"Con questo spirito - spiega il presidente - la crescita tecnica e come persone dei nostri ragazzi diventa lo strumento per puntare a qualsiasi obiettivo sportivo – anche la serie A! I ragazzi della Prima Squadra sanno che accanto a loro c’è tutto il movimento, anche i nuovi bimbi di 4 e 5 anni, mentre i giovani leoni della 18 sono la nostra punta di diamante, il talento che cresce a Lecco e dà forza a tutto le nostre ambizioni".

E ancora: "Quest’anno gli obiettivi del Club sono anche organizzativi: nasce la Scuola Rugby che ribadisce la nostra filosofia anche ai più giovani ma si porta appresso una strutturazione più compiuta dell’organigramma per essere più efficienti e offrire un “prodotto” sportivo più strutturato a un territorio che risponde ogni hanno di più; inizia poi un programma di formazione a tutti i livelli per ampliare la base tecnica e organizzativa, vogliamo far crescere tutti i nostri tecnici e iniziare a coinvolgere nuove figure nel lavoro sul campo, a supporto dello staff attuale, la figura del team manager crescerà per competenze e funzioni per tutte le categorie, il Progetto Scuola è una delle iniziative sul territorio che sarà ancor più potenziata, gli eventi devono essere dei momenti di condivisione e di identità, aperti alla città e agli appassionati. Per mettere a terra tutte le iniziative nasce il “Comitato Tecnico” che riunisce tutte le figure operative e diventa un punto di riferimento per tutte le risorse del Club.

Insomma un pacchetto di mischia che ha bisogno di avanti forti e affiatati e di trequarti veloci e intelligenti che sappiano agire puntando agli obiettivi. C’è bisogno di tutti insomma! Ma niente paura…. Hic Sunt Leones!"

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB