Lecco, 13 giugno 2017   |  

Al Sindaco di Abbadia premio regionale per la "Buona Politica”

"Cristina Bartesaghi ha dedicato il suo impegno nell’affrontare e risolvere situazioni di disagio, grazie alle ineccepibili doti umane nel rapporto diretto, partecipativo e quotidiano con i cittadini".

DCMKMWKXYAAoL7i

Gestione oculata delle risorse, servizi ai cittadini più bisognosi, valorizzazione del volontariato e del patrimonio locale. Questo e tanto altro fanno i migliori sindaci lombardi che il Consiglio regionale, a partire da questa legislatura, ha voluto insignire con il riconoscimento “Buona politica”. Ai 14 primi cittadini già premiati, questa mattina si sono aggiunti i Sindaci Cristina Bartesaghi di Abbadia Lariana (LC), Martino Luigi Martinotta di Corteno Golgi (BS), Giovanni Candiani di Dizzasco (CO) e Raffaele Moriggi di Pagazzano (BG).

La pergamena che riconosce loro best practices amministrative è stata consegnata dal Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, alla presenza della Vice Presidente, Sara Valmaggi, e della Consigliere Segretario, Daniela Maroni.

“L’iniziativa ‘Un Consiglio per la buona politica’ intende mettere in risalto il lavoro dei tanti amministratori locali che quotidianamente si spendono per il bene della propria comunità - ha detto il Presidente Cattaneo - Questo riconoscimento è nato dalla volontà dell’Assemblea di valorizzare e far conoscere esempi di buona politica, affinché diventino patrimonio di comune conoscenza e contribuiscano a rinsaldare il legame tra le istituzioni, i territori e i cittadini”. In particolare al sindaco Martinotta sono riconosciute capacità di ottimizzazione delle risorse, difesa e promozione delle tradizioni, dialogo con il tessuto sociale.

Il riconoscimento al Sindaco Cristina Bartesaghi (candidata dal Consigliere Raffaele Straniero, PD):
Nell'interpretazione del ruolo di Sindaco, Cristina Bartesaghi ha dedicato il suo impegno nell’affrontare e risolvere situazioni di disagio, grazie alle ineccepibili doti umane nel rapporto diretto, partecipativo e quotidiano con i cittadini. Sindaco “a porte aperte” per la capacità di coinvolgere tutti gli interlocutori e di costruire sinergie tra istituzioni e attori sociali, senza mai perdere di vista la ricerca di strategie per superare le difficoltà. Il contributo che ha dato in questi anni ad Abbadia Lariana potrebbe essere riassunto in questo motto: "Donare senza risparmiarsi, per il bene di tutti".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Ottobre 1866 – Annessione attraverso plebiscito del Veneto, a seguito della sua cessione dalla Francia all'Italia avvenuta il 19 ottobre 1866

Social

newTwitter newYouTube newFB