Lecco, 25 marzo 2019   |  

Al Planetario di Lecco si parla di antimateria

Le risposte le darà Lorenzo Caccianiga, docente di Fisica all’Università Statale di Milano, nella conferenza in programma venerdì 29 marzo

021500 470 M antimateria gravita

Al Planetario arriva l’antimateria. Un termine che tendiamo ad abbinare alla fantascienza o ai kolossal stellari hollywoodiani. Invece è scienza, e di quella tosta, tostissima: l’antimateria è materia allo specchio, identica in tutto alla nostra, ma solo con le cariche opposte.

Quando un’antiparticella incontra l’identica particella si annichila, trasformando le due masse in energia, una quantità imponente. Proprio questa cascata energetica ha alimentato i sogni degli scrittori di fantascienza, tanto che la più famosa astronave, l’Enterprise di Star Trek, utilizza motori materia-antimateria per la sua propulsione.

Tuttavia c’è un mistero: perché nell’Universo non la vediamo e dobbiamo produrla negli acceleratori di particelle? Dove è finito questo mondo allo specchio?

Le risposte le darà Lorenzo Caccianiga, docente di Fisica all’Università Statale di Milano, nella conferenza in programma venerdì 29 marzo, alle ore 21, appunto al Planetario.

L’ingresso costa 6 euro (intero) o 4 (ridotto, per over 65, under 18 e residenti a Lecco). Non saranno accettati… antieuro, anche perché pericolosi.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Luglio 1860 sconfitto nella battaglia di Milazzo, l'esercito delle Due Sicilie lascia la Sicilia.

Social

newTwitter newYouTube newFB