Lecco, 17 maggio 2017   |  

Aipa Onlus Lecco in gita sul lago di Garda

Domenica 21 screening gratuito a Calolzio contro la fibrillazione atriale

gruppo aipa lecco in gita

Anche quest’anno i soci dell'associazione A.I.P.A. Onlus Lecco (l’Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati.), hanno potuto ritrovarsi per trascorrere una piacevole giornata di svago e divertimento partecipando alla gita sulle rive del lago di Garda. La mattinata iniziata con un’inaspettata se pur auspicata bellissima giornata, viste le precipitazioni dei giorni precedenti, compresa la nottata antecedente, ha visto la partecipazione di molti soci, alcuni dei quali pur essendo già stati in gita sulle rive del Garda, hanno voluto partecipare.

Il trasferimento da Lecco a Desenzano, è avvenuto in pullman ove ci sono stati i primi incontri tra soci che non si vedevano da tempo, con conseguenti convenevoli e ricordi del passato. La mattinata è proseguita con l’imbarco a Desenzano sul traghetto per il trasferimento a Sirmione, ove eravamo attesi dalla guida che ci ha fatto visitare la città con il relativo castello e le grotte di Catullo.

"Come sempre - spiega Antonio Pisapia, segretario dell'associazione - uno dei momenti di maggior convivialità è stato quello del pranzo e, essendo il ristorante vicino al santuario della madonna del Frassino, ha permesso a chi lo desiderava, di recarsi a visitare il santuario. La giornata si è conclusa con la visita al borgo medievale di Castellaro Lagusello, che è uno dei più belli borghi d’Italia, oltre al suo lago a forma di cuore".

Intanto domenica prossima, 21 maggio, l'A.I.P.A. Lecco-onlus, sarà presente con medici ed infermiere, a Calolziocorte, in località Lavello, per lo screening gratuito contro la fibrillazione atriale dalle ore 09,00 alle 18,00. Possono sottoporsi allo screening tutti i cittadini; non è richiesta prenotazione.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Luglio 2004 per commemorare i 50 anni della conquista italiana del K2, nel Karakorum, un'altra spedizione italiana arriva sulla cima del K2, ad 8.611 metri, dopo 9 ore di salita. I quattro italiani sono Mario Dibona, Renato Sottsass, Marco Da Pozzo e Renzo Benedetti

Social

newTwitter newYouTube newFB