Lecco, 01 ottobre 2019   |  

"Agosto 1957 – Eiger: l’ultima salita”: replica a Lecco il 10 ottobre

Andrà in scena alle ore 21 a Palazzo Belgiojoso.

Eiger Evento FB

Andrà in scena giovedì 10 ottobre 2019 alle ore 21 a Palazzo Belgiojoso l’attesissima replica di “AGOSTO 1957 – Eiger: l’ultima salita”, spettacolo teatrale firmato dalla compagnia Lo Stato dell’Arte e co-prodotto dal Cai Lecco che racconta la nota tragedia di Claudio Corti e Stefano Longhi sulla celebre Nordwand. Prodotto in occasione della manifestazione “Monti Sorgenti”, sarà replicato nell’ambito della rassegna “La Cultura per il Sociale” del Comune di Lecco.

La prima dello spettacolo, organizzata la scorsa primavera, aveva richiamato un pubblico così numeroso che la Sala Ticozzi non aveva potuto contenerlo tutto per ragioni di sicurezza. Alberto Pirovano, Presidente del CAI Lecco, aveva promesso una replica in tempi brevi che desse la possibilità alla città di apprezzare la rappresentazione.

Il CAI Lecco è ora lieto di dare notizia che lo spettacolo andrà di nuovo in scena in occasione della rassegna “La Cultura per il Sociale” giovedì 10 ottobre 2019 alle ore 21 a Palazzo Belgiojoso in Corso G.Matteotti, 32 a Lecco (in caso di pioggia Teatro Invito - Via Ugo Foscolo, 42 – Lecco).

Il tentativo di salita di Claudio Corti e Stefano Longhi era passato alla storia per il suo tragico epilogo, per l’epica operazione di soccorso che riportò a casa, purtroppo, solo Corti, e per le aspre polemiche che ne seguirono. “AGOSTO 1957 – Eiger: l’ultima salita”, commissionato dal CAI Lecco e realizzato da uno splendido lavoro d’equipe di Mattia Conti, Alberto Bonacina e Sara Velardo, ha voluto dare uno sguardo diverso a quella vicenda, raccontandola col punto di vista di Stefano Longhi. Il pubblico, emozionato e con il fiato sospeso per tutta la durata dello spettacolo, aveva regalato lunghissimi applausi riconoscendo un enorme successo all’opera.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newTwitter newYouTube newFB