Lecco, 13 dicembre 2017   |  

Acquate in festa per Santa Lucia, la più dolce delle devozioni

di Rosa Valsecchi

La Santa siciliana, protettrice della vista, riaccende la magia del 13 dicembre

SANTA LUCIA ACQUATE 15

Il profumo di caramelle e zucchero filato, che impregna l'aria fin dal mattino, si avverte chiaramente già a metà della lunga scalinata che parte dalla Salita dei Bravi e sbuca sul sagrato della chiesa. I bambini euforici, sotto lo sguardo amorevole di nonni e genitori, corrono su e giù per le bancarelle facendo lo slalom fra i palloncini. Il sole è calato, l'aria si è fatta ancora più fredda, ma c'è tempo per un'ultima frittella o per un sacchetto di quelle belle caldarroste che scoppiettano sul fuoco. Dentro la chiesa, in attesa dell'ultima messa della giornata, si aspetta in silenzio e in fila il proprio turno per baciare la reliquia della Santa. Ad Acquate, come ogni anno, il 13 dicembre si celebra Santa Lucia, protettrice della vista. La giornata volge al termine, la folla che animava il sagrato della chiesa parrocchiale pian piano si dirada. Resta solo l'atmosfera di festa, come per magia, a ricordarci che fra pochi giorni sarà Natale.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Aprile 1945 l'esercito nazifascista si arrende e lascia l'Italia dopo le insurrezioni partigiane a Genova, Milano e Torino, ponendo fine all'occupazione tedesca in Italia: l'evento viene ricordato ogni anno dalla Festa della Liberazione

Social

newTwitter newYouTube newFB