Merate, 17 dicembre 2018   |  

Accordo Inrca e Asst: la pneumologia all'ospedale Mandic di Merate

Grazie a un protocollo d'intesa è stata possibile la realizzazione della pneumologia presso il presidio ospedaliero di Merate e la conseguente attivazione di posti letto per sub acuti presso INRCA di Casatenovo.

mandic.merate

La Regione Lombardia e la Regione Marche hanno approvato il Progetto di 'Implementazione dei percorsi di diagnosi e cura dei pazienti complessi affetti da patologie croniche e acute' redatto da ATS Brianza - ASST Lecco - INRCA di Casatenovo, Istituto di ricovero e cura per anziani a carattere scientifico di Ancona di rilevanza nazionale che svolge attività di ricerca e assistenza nei confronti della popolazione anziana privilegiando progetti di ricerca in sinergia con strutture analoghe pubbliche e private, regionali, nazionali'.

"Grazie a questa collaborazione con la Regione Marche - ha spiegato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera -rafforziamo, come promesso, il presidio ospedaliero di Merate che accoglie al suo interno un reparto pneumologico che da oggi si dedicherà all'implementazione di percorsi di diagnosi e cura dei pazienti complessi affetti da patologie croniche e acute in collaborazione con l'INRCA di Casatenovo".

LA COLLABORAZIONE - Grazie a un protocollo d'Intesa siglato tra il direttore generale dell'Azienda Socio-sanitaria di Lecco, quello dell'INRCA e dell'Agenzia di tutela della Salute della Brianza, è stata possibile la realizzazione della pneumologia presso il presidio ospedaliero di Merate e la conseguente attivazione di posti letto per sub acuti presso INRCA di Casatenovo.

LA PRESA IN CARICO - "La collaborazione con la Regione Marche - ha spiegato l'assessore - si inserisce perfettamente nel quadro dell'attuazione della presa in carico dei pazienti cronici e il collegamento ospedale-territorio previsti dalle legge di riforma del sistema socio sanitario lombardo. L'INRCA di Casatenovo, infatti, dagli inizi degli anni settanta è gestore di un Centro per lo studio e la cura delle broncopneumopatie, accreditato da Regione Lombardia per 80 posti letto (48 per acuti di pneumologia e 32 di riabilitazione specialistica riferibili alla disciplina di geriatria). Una struttura con forte radicamento territoriale e solide relazioni con l'assistenza primaria di base".

PERCORSI DI CURA - "Grazie alla realizzazione di questo progetto integrato - ha concluso Gallera - Lombardia e Marche stanno sviluppando sul territorio percorsi di cura e diagnosi dei pazienti complessi affetti da patologie croniche ed acute, attuando forme di collaborazione per la fruizione dei servizi in particolare per lo studio e la cura delle broncopneumopatie e delle patologie respiratorie. Il progetto si sta realizzando grazie all'integrazione tra INRCA e l'Ospedale Mandic di Merate. In particolare INRCA concorrerà alla gestione della pneumologia di Merate". (LNews)

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Gennaio 2005 in Somalia,  miliziani musulmani integralisti distruggono completamente il cimitero italiano di Mogadiscio. Dietro il vandalismo probabili interessi edilizi sulla zona.

Social

newTwitter newYouTube newFB