Lecco, 05 gennaio 2017   |  

Accessi record anche ai Pronto Soccorso pediatrici e ginecologici

Donne, gestanti e bambini, che si sono recati negli Ospedali aziendali per diverse patologie legate allo stato di gravidanza o a manifestazioni di forme virali.

Ospedale interno2 2

Accessi da record, in questo periodo di feste natalizie, anche per i Pronto Soccorsi pediatrici e ginecologici degli Ospedali di Lecco e Merate. A confermarlo è Rinaldo Zanini, Direttore del Dipartimento Materno Infantile (DMI) dell’ASST lecchese.
“Nel periodo natalizio, ma soprattutto nei giorni del 24, 25, 31 dicembre e del primo giorno del 2017, le nostre strutture di emergenza hanno registrato oltre 550 prestazioni di pronto soccorso pediatrico o ginecologico (circa Il 25% degli accessi) con una media di 137 accessi al giorno, poco meno di 6 ogni ora” puntualizza il Direttore del DMI.

Donne, gestanti e bambini, che si sono recati negli Ospedali aziendali per diverse patologie legate allo stato di gravidanza o a manifestazioni di forme virali, sono spesso stati valutati, dal personale sanitario del Dipartimento Materno Infantile, in poco tempo e rimandati a casa o ad ulteriori controlli presso il Medico curante o il Pediatra.

“Grande l’impegno dei nostri medici e del nostro personale infermieristico che, oltre alla costante presenza nei Pronto Soccorsi pediatrici e ginecologici, hanno svolto il quotidiano lavoro di sala parto o di assistenza ai degenti nei reparti – sottolinea Rinaldo Zanini – Grande aiuto, poi, ci è stato fornito, come ormai avviene da alcuni anni, anche dai medici della continuità assistenziale pediatrica che hanno effettuato, nelle festività natalizie, oltre cento prestazioni”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newTwitter newYouTube newFB