Lecco, 11 settembre 2018   |  

A Villa Greppi appuntamento con Ville aperte in Brianza e Caffeine

Il 16 e il 23 settembre due domeniche tra visite guidate ed eventi culturali

mostra foto greppi

Visite guidate, arte, spettacoli di teatro-danza, presentazione di un libro e apertura dell’atelier: per due domeniche Villa Greppi di Monticello Brianza si anima con un ricco calendario di appuntamenti promossi in occasione di “Ville Aperte in Brianza”. Iniziativa che ogni anno permette ai visitatori di andare alla scoperta del patrimonio storico e artistico brianzolo, “Ville Aperte” vede anche per questa edizione l’adesione della dimora che fu dei Greppi: due giornate, il 16 e il 23 settembre, per conoscere angoli più o meno segreti della Villa e del suo Parco, per lasciarsi intrattenere dai numerosi eventi collaterali in programma e per visionare le opere degli artisti vincitori del bando Residenze d’artista. Presenti durante entrambe le domeniche, Leonardo Prencipe e Federica Ferzoco guideranno infatti i visitatori all’interno dell’atelier allestito al piano terra della Villa e mostreranno le rispettive opere d’arte.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 16 SETTEMBRE - Prima domenica quella fissata, come anticipato, per il 16 settembre, giornata in cui ogni ora (dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 14 alle 17) sarà possibile prendere parte alle visite guidate alla scoperta di Villa Greppi. Accompagnati dalle guide dell’associazione Brig, i partecipanti potranno scoprire la storia di questa dimora aristocratica e della famiglia che ne è stata a lungo proprietaria: i Greppi (la visita costa 4 euro e dura 45 minuti).

In programma per le 11, poi, la presentazione dell’installazione artistica realizzata da Roberto Picchi: segnalato dalla Commissione scientifica del progetto Residenze d’artista, Roberto Picchi propone un’opera dall’evocativo titolo di Rivivere e che ben si presta alla relazione con la Villa e il suo splendido parco, suggerendo una riflessione importante sul tema dell’ambiente e, in particolare, sul sempre più allarmante consumo di carta. Nei suggestivi spazi del Sottogranaio della Villa, Picchi ha ricreato un ambiente naturale “ove il tempo e lo spazio – afferma – paiono sospesi e la presenza dell’uomo incombe sul paesaggio incontaminato”.

Si inaugura a Villa Greppi, poi, il festival “Caffeine – Incontri con la danza” dell’associazione Piccoli Idilli: a partire dalle 18.00 sono infatti in programma due spettacoli di danza, entrambi nel parco della Villa. Primo appuntamento quello con “Trans-fèrre: urto elastico tra corpi rigidi” di e con Sofia Casprini e Martina Monaco, produzione Sanpapié Due energie, Una sola unità. Si tratta, nello specifico, di un esperimento coreografico che intende studiare il meccanismo fisico del pendolo di Newton, strumento che analizza il trasferimento energetico tra due corpi che subiscono un urto. L’energia si conserva; non si crea, non si distrugge, ma si trasforma o trasferisce. Una legge fisica, questa, che mette in luce la verità dei rapporti umani e delle relazioni all’interno della società: una riflessione, lo spettacolo, sull’istinto umano di trasferire la propria energia, condividendola e creando, quindi, una rete di scambio tra gli individui.

A seguire sarà la volta di “Forlorn” di e con Matteo Sacco, produzione Sanpapié. Protagonista Forlorn, fanciullino che abita un universo in cui corpo e spazio diventano anarchici interlocutori delle sue farneticanti domande. Da qui la ricerca coreografica di Matteo Sacco, che intende esplorare un personaggio che ciarla senza mai tacere. Un progetto, questo, che ha debuttato in anteprima a Milano ad aprile 2018 nell’ambito della rassegna Dimissioni.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 23 SETTEMBRE - La settimana successiva si riprende con le visite guidate alla Villa (stessi orari del 16 settembre), alle quali si aggiungono anche le visite al Parco, queste ultime in programma alle 9, alle 10.15, alle 14.45 e alle 17 (biglietto 4 euro). Accompagnati dall’agronomo del Consorzio Villa Greppi, il dottor Elia Galbusera, si andrà alla scoperta degli esemplari presenti in un Parco che ad oggi è il più esteso fra quelli di proprietà pubblica dell’intera Provincia di Lecco.

Nel pomeriggio appuntamento culturale fissato per le 16.30, quando il Sottogranaio ospiterà la presentazione del libro “Tullo Massarani. Protagonista dell’Unità d’Italia” di Marco Giuseppe Longoni. Un evento, questo, che vedrà la partecipazione anche dello storico e docente Marco Sanpietro e che sarà occasione per comprendere meglio il pensiero politico, letterario e artistico di un uomo che è stato patriota e senatore italiano.

E proprio nel Sottogranaio di Villa Greppi sarà allestita (e visitabile dalle 9,30 alle 13 e dalle 14 alle 18) anche una mostra fotografica realizzata dagli alunni dell’Istituto Greppi sotto la supervisione della prof. Isabella Bettinelli: un progetto che ha visto alcuni degli studenti della Scuola partire dall’analisi del concetto di figura/sfondo legato alla Comunicazione Visiva per realizzare una serie di fotografie che concretizzassero questa idea di ambiguità percettiva e fusione tra soggetto e contesto.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Novembre 2002 l'Argentina va in default su un pagamento di 805 milioni di dollari statunitensi alla Banca mondiale.

Social

newTwitter newYouTube newFB