Valmadrera , 09 aprile 2018   |  

A Valmadrera la riunione del Coordinamento Nazionale Amianto

Il presidente Salvatore Nania ha voluto fare il punto sui traguardi raggiunti in tutta Italia

foto riunione 1

Sabato 24 Marzo 2018 al Centro Culturale Fatebenefratelli si è svolta la riunione del Coordinamento Nazionale Amianto che comprende Associazioni nazionali e i Comitati degli ex esposti, le Associazioni delle vittime e i rappresentanti delle ditte che si occupano di mappature e smaltimento amianto.

L’evento è stato organizzato dall’associazione “Gruppo Aiuto Mesotelioma”, impegnata da anni sul territorio lecchese: «Siamo stati molto orgogliosi di poter ospitare il Coordinamento Nazionale Amianto, la principale organizzazione italiana che porta avanti con determinazione numerose iniziative per combattere il mesotelioma, sensibilizzare la popolazione e difendere i diritti dei famigliari delle vittime. Abbiamo ospitato rappresentanti da ogni parte d’Italia (da Roma, Pavia, Torino ,Trieste e dalla Sicilia) con i quali ci siamo confrontati a 360° sugli obiettivi, gli impegni, gli ostacoli ed i risultati ottenuti finora. Il Cna in questi mesi ha supportato con molta attenzione la nostra battaglia per la bonifica della ex Leuci ed ha rinnovato la volontà di continuare a monitorare la situazione» commenta la presidente Cinzia Manzoni.

Il Presidente del Coordinamento Nazionale Amianto Salvatore Nania ha voluto fare il punto sui traguardi raggiunti in tutta Italia e sugli obiettivi futuri: «Chiediamo con forza che venga effettuata una reale mappatura dell’amianto presente sul territorio Nazionale dal momento che - come ci insegna il caso di Lecco - ci sono Regioni che non l’hanno effettuata o l’hanno fatta solo parzialmente. Solo così possiamo conoscere la quantità esistente e i rischi per la salute e l’integrità fisica e psicofisica dei cittadini ancora oggi esposti. Non possiamo più permetterci di perdere ancora altro tempo».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB