Lecco, 09 giugno 2019   |  

A Merate la serata "Leonardo artista e scienziato"

L'Arch. Mario Taddei (Studioso Vinciano), attraverso la ricerca storica e la ricostruzione con le più moderne tecnologie, guiderà nell'affascinante mondo di Leonardo.

leoimmagine

“Leonardo da Vinci, artista e scienziato" è il titolo della serata in programma mercoledì 12 giugno alle ore 20.45 nell'Auditorium a Merate. L'Arch. Mario Taddei (Studioso Vinciano), attraverso la ricerca storica e la ricostruzione con le più moderne tecnologie, guiderà nell'affascinante mondo di Leonardo.

Userà dei contributi multimediali in Alta Definizione, con componenti di Realtà Virtuale Aumentata (AVR). Condividerà documentazione digitale di alto valore scientifico, condividendo con il pubblico presente dettagli difficilmente osservabili dai documenti originali. Il relatore, che ha svolto ampie ricerche in materia, utilizzerà gli strumenti tecnologici per mostrare particolari inediti.

Con un intervento dell' Ing. Alessandro Lega (Ideatore e promotore dell'evento) e il coordinamento della Prof.ssa Caterina Gabrielli (Filosofa-Direttivo Semina).

Leonardo è considerato il più grande artista di tutti i tempi, perché? Dove finisce l'artista e inizia lo scienziato? Da decenni sono state ricostruite, esaltate ed esposte le sue “invenzioni” più famose, il carro armato, la mitragliatrice, la catapulta, il paracadute e addirittura una bicicletta. Ma tutto questo, non solo è sbagliato ma rischia di distogliere lo studio sul vero Leonardo e sulle sue vere ricerche. Il vero Leonardo è nascosto in oltre seimila manoscritti dove scopriremo l'artista che si trasforma in scienziato e viceversa.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB